Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Collezioni; Collezione

Categoria:

Opere d'arte visiva

Il fondo è composto da 240 dipinti.
La campagna di catalogazione del patrimonio artistico dell'Accademia Carrara è iniziata nel 1995 con la schedatura dei dipinti (ca. 2000 opere). A partire dal 2005 sono stati avviati, in collaborazione con Regione Lombardia, la revisione e l'aggiornamento delle schede pregresse oltre alla catalogazione e alla digitalizzazione ad alta risoluzione del patrimonio delle stampe.
Il fondo è costituito dalle opere collezionate dal conte Guglielmo Lochis, Podestà di Bergamo. Uomo dalla notevole statura culturale è da considerare tra i più grandi "connoisseurs" ottocenteschi, creò una collezione di circa 500 dipinti selezionatissimi, di cui non tutti confluiti nelle raccolte Carrara, perché in parte rimasti al legittimo erede e dispersi sul mercato antiquario. Tra le molte opere: le due "Madonna con Bambino" l'una di Jacopo Bellini, l'altra di Giovanni Bellini; il "Cristo morto fra Maria e Giovanni" di Giovanni Bellini; la "Madonna col Bambino e i Santi" di Palma il Vecchio; la "Madonna col Bambino" di Carlo Crivelli; la "Madonna col Bambino" di Cosmé Tura; la "Madonna del Latte" e l'"Incontro di Ambrogio con l'imperatore Teodosio" del Bergognone; la "Sacra Famiglia con Santa Caterina" di Lorenzo Lotto; la "Natività di Maria e I Santi Giacomo, Antonio Abate, Andrea, Domenico, Lorenzo e Nicola di Bari" di Vittore Carpaccio; il "Ritratto di gentiluomo" di Altobello Melone; "San Sebastiano" di Raffaello; la "Sacra Famiglia con San Giovannino" e il "Cristo crocifisso con devoto" del Moretto; l'"Adorazione del Bambino" di Bernardino Luini; la "Madonna col Bambino e Orfeo e Euridice" di Tiziano; il trittico con la "Madonna col Bambino" del Giovenone; il "Ritratto di bambina di casa Redetti" di Giovan Battista Moroni; il "San Francesco stimmatizzato" di El Greco; il "Ritratto di Ulisse Aldovrandi" di Agostino Carracci; il "Ritratto di bambina" di Diego Velasquez; la "Madonna del Sassoferrato"; il "Ritratto di Francesco Maria Bruntino" di Fra Galgario; "Il Canal Grande da Palazzo Balbi" di Canaletto; i "Santi Massimo e Osvaldo" di Giovan Battista Tiepolo; due "Vedute" di Francesco Guardi; "Il ridotto" di Longhi.

Data di creazione:

1789 - 1859; XVIII/ XIX; 1789 - 1859

immagine

Condizioni d'uso della risorsa digitale:
Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale
Quest'opera di MetsTeca è distribuita con Licenza Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale.

Consulta le opere della collezione

Visualizza tutte le opere

Indirizzo:

Accademia Carrara - Museo, Piazza Giacomo Carrara, 82 - Bergamo (BG), Italia - proprietà Comune di Bergamo

Identificatore:

coll_9

Diritti

Licenza: Con attribuzione, no opere derivate, senza riuso commerciale

Riferimenti

È riferito da: scheda SIRBeC COL: COL-LMD30-0000013

In: Pinacoteca Accademia Carrara



Documenti simili

Immagine

fondo - Altamura (Bari)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_84937

torna all'inizio del contenuto