Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Opere; calice; Oggetto fisico

Categoria:

Opere d'arte visiva

Autore:

manifattura italiana

L'inventario del 1918 fornisce la notizia sulla provenienza dell'oggetto: deposito della nobile confraterinita di Sant'Agostino. Tale confraternita nel 1904 fu riunita insieme a quelle di San Francesco e di San Domenico in un solo ente, il Pio Sodalizio Braccio Fortebracci, cui oggi spetta la proprietà dell'oggetto. Si tratta di prodotto di alto artigianato e si caratterizza per un gusto "impero" che indica una datazione entro il primo quarto del XIX secolo.
Il calice e la patena sono ancora conservati nella originale custodia in legno. La patena in rame dorato è liscia e non presenta alcuna lavorazione. La coppa in ottone argentato è decorata da una fascia in lamina di rame sbalzato e cesellato con un motoivo a tralci di vite. Il fusto è costituito da una figura maschile abbigliata alla romana con tunica e sandali. Il piede è decorato a sbalzo da una corona d'alloro e da un'altra a foglie d'acanto.

Data di creazione:

1850 - 1899, sec. XIX, seconda metà; 1850 - 1899

Materia e tecnica:

ottone; rame/ doratura/ argentatura

Estensione:

altezza: cm 27.5; diametro: cm 11.5

immagine

Oggetti digitali

Indirizzo: Palazzo dei Priori, Corso Vannucci 19 - 06100 Perugia, Perugia (PG) - deposito,inv. 576 (1918)

Riferimenti

È riferito da: scheda iccd OA: 10-00016612

In: Galleria Nazionale dell'Umbria - Depositi

Identificatore: work_14261

Diritti

Diritti: Pio Sodalizio Braccio Fortebraccio

Detentore dei diritti: proprietà privata



Documenti simili

Immagine

calice - Grottaglie (Taranto)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_85740

Immagine

FABBRICA TARQUINIESE, CALICE - Sulmona (L'aquila)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_85767

Immagine

bottega Italia meridionale, calice


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_87098

torna all'inizio del contenuto