Condividi
  • Facebook
  • Twitter

dipinto

Tipo:

Opere; dipinto; Oggetto fisico

Categoria:

Opere d'arte visiva

Autore:

Giannicola di Paolo (1460 - 1544)

Questa tavola e la n. inv. 324 dovevano fiancheggiare un Crocefisso, questo spiegherebbe l'attenzione rivolta da San Giovanni Evangelista verso destra. Secondo Santi (1985, p.136) le due tavole si trovavano nei secc. XVII e XVIII ai lati di un altare nella sala del capitolo dei domenicani di Perugia, mentre al momento della demaniazione del 1863, risultava collocata in sagrestia. Già il Morelli (1863, p.62) l'attribuiva a Giannicola di Paolo, la Sapori (1979, pp.43-55) ha inoltre rilevato una certa tipologia spagnesca nella Vergine, che anticiperebbe la rappresentazione dello stesso personaggio in un affresco della chiesa della Nunziatella a Foligno, dalla studiosa assegnato ugualmente a Giannicola.
La tavola, insieme a inv. 324, doveva fiancheggiare un Crocefisso.

Data di creazione:

1500 - 1510, sec. XVI, inizio; 1500 - 1510

Soggetto:

Madonna e San Giovanni Evangelista
Personaggi: Madonna; San Giovanni Evangelista.

Materia e tecnica:

tavola/ pittura a olio/ pittura a tempera

Estensione:

altezza: cm 150; larghezza: cm 81

immagine

Oggetti digitali

Indirizzo: Palazzo dei Priori, Corso Vannucci 19 - 06100 Perugia, Perugia (PG) - esposto sala 28,inv. 308 (1918)

Riferimenti

È riferito da: scheda iccd OA: 10-00016372

In: Galleria Nazionale dell'Umbria - Opere Esposte

Identificatore: work_15936

Diritti

Diritti: Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Detentore dei diritti: proprietà Stato



torna all'inizio del contenuto