Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Opere; stampa smarginata; Immagine fissa

Categoria:

Stampe/Incisioni/Matrici

Autore:

Bianchi Giulio Cesare

La stampa, su cui non figurano nomi di autori, è ricavata da un volume di G. Giulini (1771). Si può quindi ritenere eseguita poco prima. E' la più antica raffigurazione del ponte di Azzone Visconti. Il ponte levatoio fu distrutto alla fine del '700 dopo la battaglia fra austro-russi e francesi; la cappelletta che si vede al centro della struttura rimase fino all'inizio del '900.

Data di creazione:

1760 post - 1771 ante; sec. XVIII, seconda metà; 1760 - 1771

Soggetto:

veduta
Veduta del ponte di Lecco

Materia e tecnica:

acquaforte

Estensione:

altezza: cm 21; larghezza: cm 33

immagine

Indirizzo:

Musei Civici di Lecco, Via don Guanella, 1, Caleotto - Lecco (LC), Italia, inv. PA/142 - proprietà Comune di Lecco

Data di modifica:

1998

Riferimenti

È riferito da: scheda ICCD S: 0300031094

In: Raccolta d'arte della Galleria Comunale d'Arte dei Musei Civici di Lecco

Identificatore: work_2138



Documenti simili

Immagine

Lilloni Umberto, Ponte di Lecco - Lecco (Lecco)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_2216

Immagine

Mattarelli Giacomo, Veduta di Lecco - Lecco (Lecco)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_2148

Immagine

Pizzi, Carlo, Veduta di Lecco - Lecco (Lecco)


oai:culturaitalia.it:museiditalia-work_2229

torna all'inizio del contenuto