Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Gli svizzeri di Sua Santità che giocano a carte
Scena di vita quotidiana
giocatori di carte
dipinto

Tipo:

Opere; dipinto; Oggetto fisico; Rossi, Pasqualino

Categoria:

Opere d'arte visiva

Autore:

Merisi Michelangelo da Caravaggio (1571 - 1610)

Il dipinto è stato identificato dal Geraci (1971) con quello contrassegnato dal numero 32 nell'inventario delle opere donate per volontà testamentaria dal notabile reggino Domenico Genoese al Comune di Reggio Calabria nel 1909 (Geraci 1971). Il quadro è menzionato sia all'atto della donazione (in Geraci 1971), sia ancora nell'inventario del Civico Museo di Reggio Calabria del 1915 al numero 1945 (S43), completo dell'originale cornice lignea dorata. Se nell'inventario del Genoese il dipinto risulta correttamente associato al pendant (n. 33), in quello del 1915 si perde traccia della correlazione tra i due dipinti, tanto che vengono loro assegnate stime differenti, peraltro difficilmente giustificabili data l'apparente mediocrità artistica di entrambi, e nonostante la perfetta corrispondenza di genere (inv. 1982
dipinto ad olio su tela raffigurante

Data di creazione:

1600 - 1649, sec. XVII, prima metà; 1600 - 1649

Soggetto:

giocatori di carte
Figure maschili: sei uomini. Abbigliamento: abito secentesco con giustacuore, cappa, cappello piumato. Oggetti: carte da gioco. Attività umane: conversazione (due uomini); gioco delle carte (quattro uomini).

Materia e tecnica:

tela/ pittura a olio

Estensione:

altezza: cm. 35; larghezza: cm. 46

immagine

Indirizzo:

Pinacoteca Civica, Via Fata Morgana, 13, Reggio Calabria (RC), Calabria - primo piano, sezione '600,inv. 11 (2008)

Riferimenti

È riferito da: scheda iccd OA: 18-00023022

In: Collezione di Arte Moderna e Contemporanea

Identificatore: work_85948

Diritti

Diritti: Comune di Reggio Calabria

Detentore dei diritti: proprietà Ente pubblico territoriale



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto