Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Opere; Unguentario; Oggetto fisico

Categoria:

Reperti archeologici

Collo cilindrico, corpo fusiforme, piede sagomato.
L’unguentario fusiforme (Morel 7110) è diffusissimo in area molisana sia nei santuari che negli abitati; sono presenti i tipi più antichi, Forti IIIe IV, nel santuario di Campochiaro,in quello di San Giovanni in Galdo, nelsacello di Gildone, nell’abitato di Monte Vairano, nel santuario di SanPietro di Cantoni a Sepino. Il tipo Forti V si trova nel santuario urbanoe nell'abitato di Larino, nel tempietto di Gildone dove sono numerosissimi.

Estensione:

altezza: cm 22.6; profondita': cm 2.9

Materia e tecnica:

Argilla nocciola depurata; vernice nera;; al tornio

Ambito geografico:

Museo Provinciale Sannitico, palazzo Mazzarotta, via Chiarizia 14, Campobasso (CB) - I piano, I stanza, inv. MPS 1525

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: Scheda ICCD RA: 14-00000976

È incluso da: Collezione Campobasso

Fonte dati

MuseiD-Italia / Collezione Campobasso

Identificatore: work_33515

Diritti

Detentore dei diritti: proprietà Ente locale, Provincia di Campobasso



Documenti simili

Immagine

Unguentario

FOTOSAR
oai:www.fotosar.it:fotosar.models.Catalog:2553

Immagine

unguentario

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:92014

Immagine

unguentario

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:92165

torna all'inizio del contenuto