Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Opere; dipinto; Immagine fissa

Categoria:

Pittura

Autore:

Guardi Francesco

Opera profana a destinazione privata. Riferita quasi unanimemente a Francesco Guardi, l'opera è stata cosiderata della bottega da Dario Succi che ha notato la differenza qualitativa con il capriccio simile conservato alla Narodni Galerie di Praga, nel quale "il tema è svolto con un'impostazione prospettica di respiro ben più ampio e con una padronanza assoluta dei rapporti chiaroscurali ... anche il divario qualitativo delle macchiette appare netto" (in "Capricci veneziani del Settecento", 1988).

Soggetto:

veduta
Veduta della corte di Palazzo Ducale e della Scala dei Giganti a Venezia

Estensione:

altezza: cm 39; larghezza: cm 26

Materia e tecnica:

tela/ pittura a olio

Data di creazione:

1780 ca.; sec. XVIII; 1780

Data di modifica:

1867; 1988

Ambito geografico:

Accademia Carrara - Museo, Piazza Giacomo Carrara, 82 - Bergamo (BG), Italia, inv. 81LC00092 (1881) - proprietà Comune di Bergamo

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: scheda ICCD OA: 0302024407

È incluso da: Fondo Lochis

Fonte dati

MuseiD-Italia / Fondo Lochis - fondo - 1789-1859, XVIII/ XIX

Identificatore: work_342



Documenti simili

Immagine

Venezia. Palazzo Ducale, Scala dei Giganti

Istituto Centrale per la Storia del Risorgimento
oai:risorgimento.it:248307

torna all'inizio del contenuto