Condividi
  • Facebook
  • Twitter

gemma

Tipo:

Opere; gemma; Oggetto fisico

Categoria:

Opere d'arte visiva

Autore:

bottega italiana

L'intaglio è ricordato tra le gemme della collezione di Cosimo III descritte da Luigi Strozzi nell'inventario del 1676. Il lavoro per il tipo di pietra e lo stile sommario dell'incisione è riconducibile alla prima metà del XVII secolo.
Montatura in oro con due maglie circolari saldate alle estremità verticali.

Soggetto:

le tre Grazie
Divinità: Grazie.

Estensione:

altezza: mm 27; larghezza: mm 23

Materia e tecnica:

lapislazzulo/ incisione; oro

Data di creazione:

1600 - 1649, sec. XVII, prima metà; 1600 - 1649

Ambito geografico:

Palazzo Pitti, P.zza Pitti, 1, Firenze (FI) - Mezzanino, sala delle gemme.,inv. Inv. Gemme n. 233 (1921)

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: scheda iccd OA: 09-00157870

È incluso da: Tesoro dei Medici: Museo degli Argenti

Fonte dati

MuseiD-Italia / Palazzo Pitti

Identificatore: work_64793

Diritti

Detentore dei diritti: proprietà Stato



Documenti simili

Immagine

Di Mola, Enzo, Grazie!...

Internet Culturale
oai:www.internetculturale.it/metaoaicat:oai:192.16...

Immagine

Fiorentini, P., Grazie...!

Internet Culturale
oai:www.internetculturale.it/metaoaicat:oai:192.16...

Immagine

Buti, Carlo <1902-1963>, Grazie

Internet Culturale
oai:www.internetculturale.it/metaoaicat:oai:192.16...

torna all'inizio del contenuto