Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

vaso da farmacia; Oggetto fisico

Categoria:

Opere d'arte visiva

Autore:

Grue Francesco Saverio di Giovanni

Coperchio, lobo inferiore e piede con i particolari del vaso in coppia n. 207. Il lobo superiore e la parte centrale rastremata presentano nella faccia anteriore, la figura dell'Eterno Padre, avvolto in un ampio manto turchino che indica con la destra l'Immacolata. Nella faccia posteriore, in una gloria di angeli, assisa tra cumuli di nubi grigiastre orlate di bianco, la Vergine Maria. Sul braccio sinistro tiene adagiata una Croce,col gomito si appoggia alla raffigurazione di una Chiesa; con la mano destra prende un frutto da un cestello che le viene offerto da un angelo vicino alla Vergine Maria una Signora avvolta in ampie vesti gialline ed azzure e con una stella sul capo. Ed ancora, dappresso, un angelo che regge un lungo nastro svolazzante con la scritta: POMIS SUA NOMINA SERVANI (frase che troviamo riportata sul piatto n. 90 "Ciro e Lisandro" di Francesco Grue"

Lingua:

it

Soggetto:

Eterno Padre, Immacolata ed allegorica della Chiesa

Formato:

altezza: 55

Materia e tecnica:

ceramica

Data:

sec. XVIII; 1700 - 1799

Copertura:

Abruzzo (PE) - Loreto Aprutino

Ambito geografico:

Palazzo Acerbo - Galleria delle antiche ceramiche del Barone Acerbo dell'Aterno, salita San Pietro, 1 - Loreto Aprutino (PE), Abruzzo - Italia

Fonte:

consulta la scheda catalografica

immagine

Condizioni d'uso della risorsa digitale:
Con attribuzione, condividere allo stesso modo, senza riuso commerciale
Quest'opera di SIGECweb è distribuita con Licenza Con attribuzione, condividere allo stesso modo, senza riuso commerciale.

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È gestito da : MIBACT - Istituto centrale del catalogo e della documentazione

Fonte dati

SIGECweb / Regione Abruzzo

Identificatore: 1300009183

Citazione bibliografica: bibliografia specifica: Autori Vari, 1905; bibliografia specifica: Autori Vari, 1949; bibliografia specifica: Crucitti G. A., 1971

Diritti

Diritti: proprietà mista pubblica/privata

Condizioni d’uso del metadato: Con attribuzione, condividere allo stesso modo, riuso commerciale



torna all'inizio del contenuto