Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Gioco da tavolo raffigurante sei bambine ed un cane

Tipo:

Opere; Stampa; Oggetto fisico

Categoria:

Stampe/Incisioni/Matrici

Soggetto:

Il soggetto rappresentato in questa stampa costituisce il punto di partenza di un sugoroku, gioco da tavola con dadi e pedine, il cui punto di arrivo è probabilmente raffigurato nella stampa inv. n. 13620. Ai lati della stampa sono raffigurate decorazioni tipiche del Capodanno, in bambù e pino. Sei bambine giocano ad hagoita (gioco simile al volano, con racchette trapezoidali e una pallina sormontata da una piuma), com'è tradizione per le bambine a Capodanno; al centro della rappresentazione vi è un cane bianco. In alto a destra entro un cartouche oblungo è scritto hanetsuki furidashi (gioco con hagoita, punto di partenza); in alto a destra sono scritti i numeri da uno a sei in un cerchio, con sotto ognuno sei parole che finiscono tutte in tsuki, (Ari tsuki, Ki ga tsuki etc.) con lo stesso suono cioè di hanetsuki (il titolo del presente sugoroku), che però assume, a seconda dei casi un significato diverso; per riferirsi ad un semplice gioco per bambini si ricorre infatti spesso a giochi di parole, piuttosto complicati per il lettore di oggi.(Eiko Kondo, 1989)

Estensione:

altezza: cm 14,4; larghezza: cm 23,2

Materia e tecnica:

Xilografia, inchiostri policromi su carta

Ambito geografico:

Museo Nazionale d'Arte Orientale, Museo Nazionale d'Arte Orientale, Via Merulana, 248, Roma (RM), inv. 13621 (1987)

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: Scheda ICCD S: 12-00265977

È incluso da: Raccolta di stampe estremo-orientali

Fonte dati

MuseiD-Italia / Raccolta di stampe estremo-orientali

Identificatore: work_49913

Diritti

Detentore dei diritti: Proprietà dello Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Museo Nazionale d'Arte Orientale



Documenti simili

Immagine

Merlo Gio (notizie sec. XVII) , stampa

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:49663

Immagine

stampa

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:49670

torna all'inizio del contenuto