Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Topo e rana

Tipo:

Opere; Stampa su pagina di libro; Oggetto fisico

Categoria:

Stampe/Incisioni/Matrici

Soggetto:

La stampa sembra raffigurare la favola di Fedro del "topo e la rana". Il topo per poter attraversare facilmente il fiume chiese aiuto alla rana. La rana con un filo lega ad uno delle sue zampe di dietro una delle zampe anteriori del topo. Quando a nuoto furono arrivati al centro del fiume, la rana, traendo la parola data, si tuffò sott'acqua e si trascinò il topo. Morto il topo venne a galla e ondeggiò tra i flutti. Il nibbio che volava adocchiò la preda: strappò il topo e insieme portò via la rana che era ad esso legata. La perfida, che col tradimento aveva attentato alla vita dell'altro, trovò insieme la rovina anche lei e fu distrutta

Estensione:

altezza: cm 25; larghezza: cm 17

Materia e tecnica:

Xilografia, inchiostri su carta

Data di creazione:

Sec. XX; 1900 - 1999

Ambito geografico:

Museo Nazionale d'Arte Orientale, Museo Nazionale d'Arte Orientale, Via Merulana, 248, Roma (RM), inv. 11901 (1979)

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: Scheda ICCD S: 12-01238644

È incluso da: Raccolta di stampe estremo-orientali

Fonte dati

MuseiD-Italia / Raccolta di stampe estremo-orientali

Identificatore: work_50466

Diritti

Detentore dei diritti: Proprietà dello Stato, Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Museo Nazionale d'Arte Orientale



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto