CulturaItalia feed http://www.culturaitalia.it CulturaItalia feed it Fri, 23 Feb 2018 08:37:28 GMT CulturaItalia 2018-02-23T08:37:28Z it “Nel nome della madre”, Adele Ceraudo indaga la femminilità http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Nel_nome_della_madre___Adele_Ceraudo_indaga_la_femminilita.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 Il Pan - Palazzo delle Arti di Napoli ospita dal 24 febbraio al 22 marzo la mostra &ldquo;Nel nome della madre&rdquo;, personale di Adele Ceraudo (Cosenza, 1972), a cura di Daniela Wollmann. In esposizione oltre 50 opere &ndash; tra dipinti, disegni, fotografie, installazioni, video e performance &ndash; che ripercorrono i momenti salienti dei dieci anni di attività dell&rsquo;artista. Al centro della sua ricerca, e della rassegna, c&rsquo;è il tema della femminilità, approfondito nei suoi diversi aspetti, umani e sociali. L&rsquo;evento espositivo è organizzato in collaborazione con l'assessorato comunale alla Cultura e turismo, l'associazione culturale CreativiAttivi/RivoluzionArt nell'ambito del progetto &ldquo;La bottega delle sensazioni&rdquo; ed è accompagnato da un catalogo bilingue italiano-inglese. Mon, 19 Feb 2018 10:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Nel_nome_della_madre___Adele_Ceraudo_indaga_la_femminilita.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2018-02-19T10:00:02Z “Tesori sotto i lapilli", i gioielli dell'Insula Occidentalis di Pompei http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Tesori_sotto_i_lapilli___i_gioielli_dell_Insula_Occidentalis_di_Pompei.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 La mostra &ldquo;Tesori sotto i lapilli. Arredi, affreschi e gioielli dall&rsquo;Insula Occidentalis&rdquo; visibile dall&rsquo;11 settembre al 31 maggio 2018 all&rsquo;Antiquarium degli scavi di Pompei (Napoli), offre al pubblico la possibilità di ammirare alcuni dei ricchi arredi e delle pitture parietali di una delle case più note del complesso delle ville urbane dell&rsquo;<em>Insula Occidentalis</em>, la Casa del Bracciale d&rsquo;Oro, chiusa da decenni al pubblico e oggi non visitabile per interventi di restauro. Questa casa deve il suo nome a un grande bracciale in oro indossato da una donna che tentava di fuggire durante l&rsquo;eruzione. Il bracciale, in esposizione, è caratterizzato nella parte terminale da due teste di serpente affrontate che reggono tra le fauci un disco con il busto della dea Selene. Un altro fuggiasco portava invece con sé una cassettina in legno e bronzo con quaranta monete d&rsquo;oro e centosettantacinque in argento, anch&rsquo;essa esposta. Fri, 15 Sep 2017 09:00:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Tesori_sotto_i_lapilli___i_gioielli_dell_Insula_Occidentalis_di_Pompei.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-09-15T09:00:10Z Pompei, dagli scavi di Porta Stabia la tomba monumentale di un influente personaggio http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Pompei__dagli_scavi_di_Porta_Stabia_la_tomba_monumentale_di_un_influente_personaggio.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 Dalle attività di scavo connesse alla ristrutturazione degli edifici demaniali previsti dal Grande progetto Pompei, nell&rsquo;area di San Paolino (nei pressi di Porta Stabia, uno degli accessi all&rsquo;antica città), è emersa una tomba monumentale in marmo con la più lunga epigrafe funeraria finora ritrovata: quattro metri con ben sette registri narrativi. Pur non recando il nome del defunto, l&rsquo;iscrizione riporta in maniera dettagliata le tappe fondamentali della sua vita (acquisizione della toga virile, nozze) e la descrizione delle attività munifiche che accompagnarono tali eventi (banchetti pubblici, elargizioni liberali, organizzazione di giochi gladiatori e combattimenti con belve feroci). La tipologia del monumento e il contenuto dell&rsquo;epigrafe avvalorano l'ipotesi che il monumento potesse essere completato dal famoso bassorilievo marmoreo (con scene di processione, combattimenti gladiatori e venationes), attualmente conservato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Ritrovate nell&rsquo;area anche le tracce ben leggibili del passaggio di una carovana al di sopra dello strato di oltre due metri di lapillo che copriva questa porzione della città antica, da porsi in relazione con il rinvenimento avvenuto precedentemente e poco lontano.
 Thu, 27 Jul 2017 10:15:08 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Pompei__dagli_scavi_di_Porta_Stabia_la_tomba_monumentale_di_un_influente_personaggio.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-07-27T10:15:08Z “Il mondo che non c’era”, viaggio nelle culture precolombiane http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Il_mondo_che_non_c_era___viaggio_nelle_culture_precolombiane.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 In mostra al Museo Archeologico di Napoli 200 capolavori delle civiltà meso e sudamericane provenienti dalla Collezione Ligabue Fri, 16 Jun 2017 13:07:08 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Il_mondo_che_non_c_era___viaggio_nelle_culture_precolombiane.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-06-16T13:07:08Z "Amori divini", seduzione e trasformazione nel mito greco http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Amori_divini___seduzione_e_trasformazione_nel_mito_greco.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 In mostra al Museo Archeologico di Napoli ottanta opere a tema mitologico provenienti dai siti vesuviani e, più in generale, dalla Magna Grecia; filo conduttore la metamorfosi Wed, 31 May 2017 08:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Amori_divini___seduzione_e_trasformazione_nel_mito_greco.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-05-31T08:30:13Z Vinci-Galesi: “La terra dei fiori”, il potere dell’arte e della natura http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Vinci-Galesi___La_terra_dei_fiori___il_potere_dell_arte_e_della_natura.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 Dal 20 maggio al 30 giugno la Reggia di Caserta accoglie, nei saloni del piano nobile, la mostra di Sasha Vinci e Maria Grazia Galesi &ldquo;La terra dei fiori&rdquo;, a cura di Daniele Capra. In esposizione opere fotografiche di grandi dimensione, disegni, video e documentazione di un progetto dedicato alla trasformazione del territorio campano. I due artisti si mostrano interamente avvolti da mantelli floreali coloratissimi, come spiriti che disseminano colore e futuro nel grigio e nell&rsquo;abbandono del presente. Nella giornata inaugurale, il duo darà vita a una performance insieme a due gruppi di bardatori di Scicli (Ragusa), Le Milizie e Balucu e Pagghiara, e a uno stallone frisone nero, Eros. Wed, 17 May 2017 09:00:09 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Vinci-Galesi___La_terra_dei_fiori___il_potere_dell_arte_e_della_natura.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-05-17T09:00:09Z "Parade", Picasso e la tradizione http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Parade___Picasso_e_la_tradizione.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 Nel centenario del viaggio dell'artista spagnolo in Italia una mostra in due sedi, il Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli e l'Antiquarium degli Scavi di Pompei, espone il sipario e i costumi del balletto, lavori &quot;mediterranei&quot; dell'autore Thu, 06 Apr 2017 08:30:12 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Parade___Picasso_e_la_tradizione.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-04-06T08:30:12Z Napoli: “Le Città di Jo Kut”, scatti di Giorgio Cutini http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Napoli___Le_Citta_di_Jo_Kut___scatti_di_Giorgio_Cutini.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 Il Pan - Palazzo delle Arti di Napoli ospita <b>dal 4 al 20 febbraio</b> la mostra &ldquo;Le Città di Jo Kut&rdquo;, personale del fotografo Giorgio Cutini, concepita appositamente per l&rsquo;occasione espositiva e curata da Marina Guida. Il progetto, organizzato in collaborazione col Comune, si compone di 25 fotografie in bianco e nero divise fra tre città: Napoli, Roma e l'immaginaria Jo Kut. Jo Kut, seguendo la suggestione delle <i>Città invisibili</i> di Italo Calvino, nome tratto da quello dell&rsquo;artista, è la visione interiore di una città che comprende tutte le altre, reali e irreali. Il catalogo è edito da Imago.&nbsp;&nbsp; Thu, 25 Jan 2018 07:44:17 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Napoli___Le_Citta_di_Jo_Kut___scatti_di_Giorgio_Cutini.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2018-01-25T07:44:17Z Napoli: al Mann “Longobardi. Un popolo che cambia la storia” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Napoli__al_Mann__Longobardi__Un_popolo_che_cambia_la_storia_.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 È arrivata al Mann - Museo Archeologico Nazionale di Napoli la mostra &ldquo;Longobardi. Un popolo che cambia la storia&rdquo;, già presentata ai Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia e successivamente attesa dal Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, in Russia. Accanto al corpus espositivo comune sono presenti alcune varianti specifiche. Il percorso di visita allestito al Mann, <strong>dal 21 dicembre al 25 marzo</strong>, punta l'attenzione sull'importante presenza longobarda nell&rsquo;Italia meridionale con centinaia di materiali del Museo vagliati dall&rsquo;Università Suor Orsola Benincasa. Complessivamente il progetto espositivo comprende più di 300 opere prestate da oltre 80 enti prestatori e rappresentative di 32 siti e centri longobardi, con 58 corredi funerari completi. Oltre 50 studiosi sono stati coinvolti nelle ricerche, nel catalogo edito da Skira e nella realizzazione di video originali e installazioni multimediali. Tue, 09 Jan 2018 08:20:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Napoli__al_Mann__Longobardi__Un_popolo_che_cambia_la_storia_.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2018-01-09T08:20:01Z Pompei: aperte tre nuove domus http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Pompei__aperte_tre_nuove_domus.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 Nel Parco Archeologico di Pompei (Napoli) sono aperte tre nuove domus di recente restauro: la <em>Domus e Botteghe</em>, la <em>Casa del Triclinio all'aperto</em> e la <em>Casa del Larario Fiorito</em>. Il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, le ha inaugurate sabato 23 dicembre, insieme alla sezione pompeiana della mostra &ldquo;Pompei@Madre. Materia Archeologica: Work in progress&rdquo; presso l&rsquo;Antiquarium degli scavi. Fri, 29 Dec 2017 08:00:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Pompei__aperte_tre_nuove_domus.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-12-29T08:00:01Z Salerno: “Luci riflessi”, personale di Gino Bardese http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Salerno___Luci_riflessi___personale_di_Gino_Bardese.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, presenta nell&rsquo;antica Chiesa di Santa Maria de Lama, a Salerno, la mostra &ldquo;Luci riflessi&rdquo; dedicata all&rsquo;artista Gino Bardese, visibile <strong>dal 16 dicembre al 7 gennaio 2018</strong>, e curata dal Touring Club Giovani: le opere di Bardese, dipinti su tela, sono caratterizzate da un continuo divenire di forme e colori, vicine all&rsquo;atmosfera di luci e riflessi proposta in città in occasione della manifestazione &ldquo;Luci d&rsquo;Artista&rdquo;. Fri, 22 Dec 2017 08:20:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Salerno___Luci_riflessi___personale_di_Gino_Bardese.html?language=it&tematica=Regioni&selected=3 2017-12-22T08:20:02Z