CulturaItalia feed http://www.culturaitalia.it CulturaItalia feed it Mon, 19 Feb 2018 09:46:55 GMT CulturaItalia 2018-02-19T09:46:55Z it Ercolano e Pompei, "Visioni di una scoperta" http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Ercolano_e_Pompei___Visioni_di_una_scoperta_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 A Chiasso, in Svizzera, la mostra che ripercorre la storia di due tra i ritrovamenti archeologici più importanti al mondo, attraverso reperti dagli scavi, opere d'arte, fotografie e documenti Mon, 19 Feb 2018 09:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Ercolano_e_Pompei___Visioni_di_una_scoperta_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2018-02-19T09:30:13Z Traiano, l'optimus princeps che creò L'Europa http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Traiano__l_optimus_princeps_che_creo_L_Europa.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 A Roma una mostra dedicata all'imperatore, a 1900 anni dalla morte: le sue gesta in un percorso tra scultura, architettura e numismatica&nbsp; &nbsp; Tue, 16 Jan 2018 09:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Traiano__l_optimus_princeps_che_creo_L_Europa.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2018-01-16T09:30:13Z "On the road", percorrendo la Via Emilia http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_On_the_road___percorrendo_la_Via_Emilia.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 Al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia una mostra dedicata alla storia della grande arteria stradale, da Lepido alla contemporaneità Fri, 29 Dec 2017 09:30:15 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_On_the_road___percorrendo_la_Via_Emilia.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2017-12-29T09:30:15Z "Prima di Como", un inedito patrimonio archeologico http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Prima_di_Como___un_inedito_patrimonio_archeologico.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 La chiesa comasca di San Pietro in Atrio ospita una mostra che illustra le nuove scoperte archeologiche nel territorio. Nel percorso espositivo spiccano i reperti protostorici riferibili alla Cultura di Golasecca Fri, 22 Sep 2017 16:53:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Prima_di_Como___un_inedito_patrimonio_archeologico.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2017-09-22T16:53:00Z “Tesori sotto i lapilli", i gioielli dell'Insula Occidentalis di Pompei http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Tesori_sotto_i_lapilli___i_gioielli_dell_Insula_Occidentalis_di_Pompei.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 La mostra &ldquo;Tesori sotto i lapilli. Arredi, affreschi e gioielli dall&rsquo;Insula Occidentalis&rdquo; visibile dall&rsquo;11 settembre al 31 maggio 2018 all&rsquo;Antiquarium degli scavi di Pompei (Napoli), offre al pubblico la possibilità di ammirare alcuni dei ricchi arredi e delle pitture parietali di una delle case più note del complesso delle ville urbane dell&rsquo;<em>Insula Occidentalis</em>, la Casa del Bracciale d&rsquo;Oro, chiusa da decenni al pubblico e oggi non visitabile per interventi di restauro. Questa casa deve il suo nome a un grande bracciale in oro indossato da una donna che tentava di fuggire durante l&rsquo;eruzione. Il bracciale, in esposizione, è caratterizzato nella parte terminale da due teste di serpente affrontate che reggono tra le fauci un disco con il busto della dea Selene. Un altro fuggiasco portava invece con sé una cassettina in legno e bronzo con quaranta monete d&rsquo;oro e centosettantacinque in argento, anch&rsquo;essa esposta. Fri, 15 Sep 2017 09:00:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Tesori_sotto_i_lapilli___i_gioielli_dell_Insula_Occidentalis_di_Pompei.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2017-09-15T09:00:10Z “Un popolo che cambia la storia”, l’epopea longobarda http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Un_popolo_che_cambia_la_storia___l_epopea_longobarda.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 A Pavia una grande mostra frutto di quindici anni di nuove ricerche archeologiche e storiche, un evento internazionale che poi farà tappa a Napoli e San Pietroburgo Thu, 07 Sep 2017 08:30:14 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Un_popolo_che_cambia_la_storia___l_epopea_longobarda.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2017-09-07T08:30:14Z Pompei, dagli scavi di Porta Stabia la tomba monumentale di un influente personaggio http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Pompei__dagli_scavi_di_Porta_Stabia_la_tomba_monumentale_di_un_influente_personaggio.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 Dalle attività di scavo connesse alla ristrutturazione degli edifici demaniali previsti dal Grande progetto Pompei, nell&rsquo;area di San Paolino (nei pressi di Porta Stabia, uno degli accessi all&rsquo;antica città), è emersa una tomba monumentale in marmo con la più lunga epigrafe funeraria finora ritrovata: quattro metri con ben sette registri narrativi. Pur non recando il nome del defunto, l&rsquo;iscrizione riporta in maniera dettagliata le tappe fondamentali della sua vita (acquisizione della toga virile, nozze) e la descrizione delle attività munifiche che accompagnarono tali eventi (banchetti pubblici, elargizioni liberali, organizzazione di giochi gladiatori e combattimenti con belve feroci). La tipologia del monumento e il contenuto dell&rsquo;epigrafe avvalorano l'ipotesi che il monumento potesse essere completato dal famoso bassorilievo marmoreo (con scene di processione, combattimenti gladiatori e venationes), attualmente conservato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Ritrovate nell&rsquo;area anche le tracce ben leggibili del passaggio di una carovana al di sopra dello strato di oltre due metri di lapillo che copriva questa porzione della città antica, da porsi in relazione con il rinvenimento avvenuto precedentemente e poco lontano.
 Thu, 27 Jul 2017 10:15:08 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Pompei__dagli_scavi_di_Porta_Stabia_la_tomba_monumentale_di_un_influente_personaggio.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2017-07-27T10:15:08Z Venezia: a Palazzo Loredan “Il mondo che non c’era. L’arte precolombiana nella Collezione Ligabue” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Venezia__a_Palazzo_Loredan__Il_mondo_che_non_c_era__L_arte_precolombiana_nella_Collezione_Ligabue_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 Arriva a Venezia, a Palazzo Loredan, sede dell&rsquo;Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, la mostra &ldquo;Il mondo che non c&rsquo;era. L&rsquo;arte precolombiana nella Collezione Ligabue&rdquo;, già presentata con successo in altre sedi. In programma <strong>dal 12 gennaio al 30 giugno</strong>, l&rsquo;esposizione, promossa dalla Fondazione Giancarlo Ligabue, propone oltre 150 opere che testimoniano la vita, i costumi, le cosmogonie delle culture Meso e Sudamericane prima dell&rsquo;incontro con gli europei: dagli Olmechi ai Maya, dagli Aztechi agli Inca. Wed, 10 Jan 2018 08:20:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Venezia__a_Palazzo_Loredan__Il_mondo_che_non_c_era__L_arte_precolombiana_nella_Collezione_Ligabue_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2018-01-10T08:20:02Z Napoli: al Mann “Longobardi. Un popolo che cambia la storia” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Napoli__al_Mann__Longobardi__Un_popolo_che_cambia_la_storia_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 È arrivata al Mann - Museo Archeologico Nazionale di Napoli la mostra &ldquo;Longobardi. Un popolo che cambia la storia&rdquo;, già presentata ai Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia e successivamente attesa dal Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, in Russia. Accanto al corpus espositivo comune sono presenti alcune varianti specifiche. Il percorso di visita allestito al Mann, <strong>dal 21 dicembre al 25 marzo</strong>, punta l'attenzione sull'importante presenza longobarda nell&rsquo;Italia meridionale con centinaia di materiali del Museo vagliati dall&rsquo;Università Suor Orsola Benincasa. Complessivamente il progetto espositivo comprende più di 300 opere prestate da oltre 80 enti prestatori e rappresentative di 32 siti e centri longobardi, con 58 corredi funerari completi. Oltre 50 studiosi sono stati coinvolti nelle ricerche, nel catalogo edito da Skira e nella realizzazione di video originali e installazioni multimediali. Tue, 09 Jan 2018 08:20:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Napoli__al_Mann__Longobardi__Un_popolo_che_cambia_la_storia_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2018-01-09T08:20:01Z Bologna: la Raccolta Lercaro si arricchisce di quattordici vasi antichi http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Bologna__la_Raccolta_Lercaro_si_arricchisce_di_quattordici_vasi_antichi.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 &ldquo;Bianco latte, un colore per l&rsquo;eternità. Vasi antichi dalla collezione d&rsquo;arte del cardinale Giacomo Lercaro&rdquo;, questo nucleo espositivo si inserisce, dal 22 dicembre scorso, come novità nel percorso permanente della Galleria d&rsquo;arte moderna &ldquo;Raccolta Lercaro&rdquo;, a Bologna, che si arricchisce così di quattordici vasi antichi provenienti dalla collezione d&rsquo;arte del cardinale Giacomo Lercaro. Si tratta di reperti della Puglia preromana, in ottimo stato di conservazione e verosimilmente derivanti da contesti funerari. Tre esemplari, in particolare, testimoniano la straordinaria raffinatezza figurativa e culturale di quest&rsquo;area dell&rsquo;Italia meridionale che, sul finire del IV secolo a.C., si concretizza in una produzione ceramica dai tratti originali. Il filo conduttore che dà il titolo all&rsquo;esposizione e che ne restituisce il senso complessivo è rappresentato proprio dal colore bianco latte presente nelle decorazioni di questi tre crateri apuli collocabili tra la seconda metà del IV e l&rsquo;inizio del III sec. a.C. e fulcro dell&rsquo;esposizione. Fragile nella conservazione ma forte nell&rsquo;impatto visivo, la tonalità bianca assume qui una valenza simbolica legata ai temi escatologici e alla concezione dell&rsquo;individuo in relazione al passaggio dalla vita alla morte. Il progetto è frutto della collaborazione tra la Fondazione Lercaro, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna. Mon, 08 Jan 2018 08:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Bologna__la_Raccolta_Lercaro_si_arricchisce_di_quattordici_vasi_antichi.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2018-01-08T08:00:02Z Il Polo Museale della Calabria aderisce al progetto “Museo Navigante” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Il_Polo_Museale_della_Calabria_aderisce_al_progetto__Museo_Navigante_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 Il Polo Museale della Calabria &ndash; rappresentato dal Museo Archeologico dell&rsquo;antica Kaulon di Monasterace (Reggio Calabria) e dal Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna di Crotone &ndash; ha aderito al Museo Navigante che ha la finalità di valorizzare il patrimonio culturale marittimo italiano e che da gennaio 2018, con l&rsquo;inizio dell&rsquo;Anno del patrimonio culturale Europeo, salperà, a bordo della goletta Oloferne, e farà rotta dall&rsquo;Adriatico al Tirreno, con tappe in tutte le regioni costiere, per arrivare infine a Sète (Francia) in occasione della manifestazione &ldquo;Escale à Sète&rdquo; in rappresentanza dei musei italiani. Presso il Museo archeologico dell&rsquo;antica Kaulon &ndash; Monasterace (Reggio Calabria) il percorso espositivo &ndash; come specifica la Direttrice Agostino illustra la storia della colonia magno-greca di Kaulonia dall&rsquo;età di fondazione, ad opera dei crotoniati, fino ad età ellenistico-romana ed ospita anche reperti subacquei tra cui, ancore e resti di colonne lavorate da aree limitrofe all&rsquo;odierno Museo situato a poca distanza dalla costa nei pressi di Punta Stilo caratterizzata dalla presenza del Faro. L&rsquo;esposizione presenta per alcuni settori parziali ricostruzioni di edifici abitativi e sacri finalizzate ad una migliore lettura da parte del pubblico. Il Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna, invece, è suddiviso in tre sezioni principali dedicate la prima, &ldquo;Terra&rdquo;, ai resti dell&rsquo;insediamento sorto sul promontorio in età romana, la seconda, &ldquo;Sacro&rdquo;, al santuario di età greca sviluppatosi sullo stesso luogo e, infine, una terza, &ldquo;Mare&rdquo;, destinata ad illustrare le problematiche dell&rsquo;archeologia subacquea, espone una parte del carico di marmi trasportati dalla nave naufragata presso Punta Scifo e databile al III sec.d.C., oltre ad altre suppellettili rinvenute durante lo scavo del relitto e oggetti prelevati da altri contesti sottomarini. Tue, 02 Jan 2018 08:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Il_Polo_Museale_della_Calabria_aderisce_al_progetto__Museo_Navigante_.html?language=it&tematica=Temi&selected=0 2018-01-02T08:00:02Z