CulturaItalia feed http://www.culturaitalia.it CulturaItalia feed it Mon, 26 Feb 2018 03:11:21 GMT CulturaItalia 2018-02-26T03:11:21Z it "Un grande scultore al tempo di Monet", omaggio a Rodin http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Un_grande_scultore_al_tempo_di_Monet___omaggio_a_Rodin.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 A Treviso, al Museo Santa Caterina, una mostra dedicata all'artista francese nel centenario della morte. L'esposizione mette a confronto una settantina di opere plastiche e grafiche Fri, 23 Feb 2018 17:10:49 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Un_grande_scultore_al_tempo_di_Monet___omaggio_a_Rodin.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-23T17:10:49Z Gino Rossi, un'espressività arcaica http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Gino_Rossi__un_espressivita_arcaica.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 A Venezia, a Ca' Pesaro, una mostra incentrata sul periodo veneziano dell'artista. In esposizione i ritratti degli umili e i paesaggi lagunari, all'insegna dell'abbandono dell'accademismo Thu, 22 Feb 2018 09:45:11 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Gino_Rossi__un_espressivita_arcaica.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-22T09:45:11Z “Stati di tensione”, immagini di un mondo sotto pressione http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Stati_di_tensione___immagini_di_un_mondo_sotto_pressione.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Un percorso nelle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo attraverso una selezione di scatti dagli anni Settanta a oggi che raccontano i fenomeni di esclusione e i cambiamenti del paesaggio Wed, 21 Feb 2018 09:30:22 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Stati_di_tensione___immagini_di_un_mondo_sotto_pressione.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-21T09:30:22Z Marte, storia di un’esplorazione http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Marte__storia_di_un_esplorazione.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Una mostra al Museo della Scienza di Milano racconta la scoperta del Pianeta Rosso, con un focus sul contributo italiano Tue, 20 Feb 2018 09:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Marte__storia_di_un_esplorazione.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-20T09:30:13Z Ercolano e Pompei, "Visioni di una scoperta" http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Ercolano_e_Pompei___Visioni_di_una_scoperta_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 A Chiasso, in Svizzera, la mostra che ripercorre la storia di due tra i ritrovamenti archeologici più importanti al mondo, attraverso reperti dagli scavi, opere d'arte, fotografie e documenti Mon, 19 Feb 2018 09:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Ercolano_e_Pompei___Visioni_di_una_scoperta_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-19T09:30:13Z Guttuso, impegno politico e ricerca formale http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Guttuso__impegno_politico_e_ricerca_formale.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Alla Gam di Torino una mostra che approfondisce il contributo dell&rsquo;artista al dibattito del secondo dopoguerra sui rapporti tra arte e società Fri, 16 Feb 2018 09:45:12 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Guttuso__impegno_politico_e_ricerca_formale.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-16T09:45:12Z “I profumi della Storia”, usi e simboli dall’antichità al Novecento http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_I_profumi_della_Storia___usi_e_simboli_dall_antichita_al_Novecento.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Al Palazzo Madama di Torino una mostra dedicata alle fragranze e all&rsquo;evoluzione del loro impiego e significato nei secoli Thu, 15 Feb 2018 12:05:05 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_I_profumi_della_Storia___usi_e_simboli_dall_antichita_al_Novecento.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-15T12:05:05Z Previati, il tema del dolore nella Passione di Cristo http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Previati__il_tema_del_dolore_nella_Passione_di_Cristo.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 In esposizione al Museo Diocesano di Milano un nucleo di opere sacre dell'artista Wed, 14 Feb 2018 09:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Previati__il_tema_del_dolore_nella_Passione_di_Cristo.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-14T09:30:13Z "Da Ribera a Luca Giordano", i Caravaggeschi nella collezione Longhi http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Da_Ribera_a_Luca_Giordano___i_Caravaggeschi_nella_collezione_Longhi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 A Palermo, a Villa Zito, una mostra dedicata a pittori, in particolare seguaci del Merisi, attivi nell'Italia centromeridionale nel Seicento e nel primo Settecento Tue, 13 Feb 2018 09:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Da_Ribera_a_Luca_Giordano___i_Caravaggeschi_nella_collezione_Longhi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-13T09:30:13Z "Senza titolo 2005" di Kounellis alla Statale di Milano http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_Senza_titolo_2005__di_Kounellis_alla_Statale_di_Milano.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Dal 20 febbraio è esposta in permanenza all&rsquo;Università degli studi di Milano <em>Senza titolo 2005</em>, opera di Jannis Kounellis &ndash; uno dei massimi rappresentanti dell&rsquo;Arte Povera, scomparso un anno fa &ndash; concessa in comodato gratuito all&rsquo;Ateneo dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro. L&rsquo;opera si presenta come una lunga putrella di ferro, montata in verticale, che occupa in altezza tutto lo spazio, dal pavimento al soffitto; sulla sua sommità è adagiata una grande risma di fogli da disegno, che piegandosi naturalmente verso il basso formano una sorta di capitello.&nbsp;Il ferro, come materiale grezzo e industriale e la struttura della putrella, come elemento che evoca la costruttività, ricorrono spesso nel lavoro di Kounellis, mentre i fogli da disegno rimandano all&rsquo;attività tradizionale dell&rsquo;artista. Realizzata appositamente per gli spazi della prima sede della Fondazione Pomodoro e alta 5,4 metri, l&rsquo;opera si inserisce nell&rsquo;architettura del nuovo spazio che la ospita in Statale, progettato da Piero Portaluppi nei primi anni Cinquanta. <em>Senza titolo 2005</em> si aggiunge alle importanti testimonianze di arte del Novecento, da Wildt a Fontana, già presenti nella sede centrale dell'Università e va ad arricchire la collezione permanente d'arte contemporanea avviata negli ultimi anni grazie al progetto La Statale Arte, che comprende già i lavori di Nanda Vigo, Mikhail Ohanjanian e Paolo Icaro e che nasce proprio per valorizzare la suggestione del colloquio tra la monumentalità dell&rsquo;architettura della Ca&rsquo; Granda e le interpretazioni del presente, favorendo la più ampia diffusione dell&rsquo;esperienza artistica. Thu, 22 Feb 2018 10:15:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_Senza_titolo_2005__di_Kounellis_alla_Statale_di_Milano.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-22T10:15:10Z “Nel nome della madre”, Adele Ceraudo indaga la femminilità http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Nel_nome_della_madre___Adele_Ceraudo_indaga_la_femminilita.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Il Pan - Palazzo delle Arti di Napoli ospita dal 24 febbraio al 22 marzo la mostra &ldquo;Nel nome della madre&rdquo;, personale di Adele Ceraudo (Cosenza, 1972), a cura di Daniela Wollmann. In esposizione oltre 50 opere &ndash; tra dipinti, disegni, fotografie, installazioni, video e performance &ndash; che ripercorrono i momenti salienti dei dieci anni di attività dell&rsquo;artista. Al centro della sua ricerca, e della rassegna, c&rsquo;è il tema della femminilità, approfondito nei suoi diversi aspetti, umani e sociali. L&rsquo;evento espositivo è organizzato in collaborazione con l'assessorato comunale alla Cultura e turismo, l'associazione culturale CreativiAttivi/RivoluzionArt nell'ambito del progetto &ldquo;La bottega delle sensazioni&rdquo; ed è accompagnato da un catalogo bilingue italiano-inglese. Mon, 19 Feb 2018 10:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Nel_nome_della_madre___Adele_Ceraudo_indaga_la_femminilita.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-19T10:00:02Z “La Madonna Esterházy” di Raffaello al Palazzo Barberini di Roma​ http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_La_Madonna_Esterh_zy__di_Raffaello_al_Palazzo_Barberini_di_Roma_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Le Gallerie Nazionali di Arte Antica &ndash; Palazzo Barberini di Roma presentano <strong>dal 31 gennaio all&rsquo;8 aprile</strong>, nella sede di Palazzo Barberini, il dipinto <em>La Madonna Esterházy</em> di Raffaello, a cura di Cinzia Ammannato. La tavola in pioppo di piccole dimensioni proveniente dallo Szépművészeti Múzeum di Budapest, il Museo Nazionale di Belle Arti ungherese, è stata dipinta intorno al 1508, tra la fine del periodo fiorentino e l&rsquo;inizio di quello romano. Il confronto con il disegno conservato presso il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi &ndash; qui rappresentato con una riproduzione in grande formato &ndash; evidenzia il momento di passaggio dell&rsquo;artista dal mondo fiorentino a quello romano. Nel disegno infatti il fondale presenta un partito tipicamente fiorentino fatto di colline e alberi. Si tratta di un primo stato, diverso da quello finale su tavola, dove si vedono invece rovine antiche di sapore romano, nelle quali si sono voluti riconoscere i resti del Tempio di Vespasiano e della Torre dei Conti nel Foro Romano. Insomma, elementi dell&rsquo;antico che rimandano a Roma. Non è chiara la committenza: una scritta sul retro, non più visibile, riconduceva a Elisabetta, madre di Maria Teresa d&rsquo;Asburgo, e a un dono dell&rsquo;opera da parte di Clemente XI Albani. La tavola viene esposta accanto a una riproduzione in grande del correlato disegno preparatorio e ad altre tre opere provenienti dalle Gallerie Nazionali, simili per formato e ambiente. Tue, 13 Feb 2018 10:00:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_La_Madonna_Esterh_zy__di_Raffaello_al_Palazzo_Barberini_di_Roma_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-13T10:00:10Z “Pausa sismica”: Belìce, 50 anni dopo http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_Pausa_sismica___Belice__50_anni_dopo.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 In occasione del cinquantesimo anniversario del terremoto del Belìce, la Fondazione Sant&rsquo;Elia di Palermo ospita dal 28 gennaio al 13 marzo la mostra &ldquo;1968/2018 Pausa sismica. Cinquant&rsquo;anni dal terremoto del Belìce. Vicende e visioni&rdquo;. Il progetto espositivo, curato dalla Fondazione Orestiadi e coprodotto dalla Fondazione Sant&rsquo;Elia, in collaborazione con il Comune di Gibellina (Trapani), si articola in sezioni e si caratterizza per la pluralità di linguaggi artistici: pittura, scultura, teatro, foto, video, poesia, musica, architettura e installazioni contemporanee. Si parte dalla cronaca: la notte del terremoto, tra il 14 e il 15 gennaio 1968, con gli scatti dei fotografi - Enzo Brai, Nino Giaramidaro, Melo Minnella, Nicola Scafidi - che l&rsquo;indomani si precipitarono nella valle tra Palermo e Trapani; i primi video delle Teche Rai, le foto di Letizia Battaglia nella baraccopoli. Si prosegue con l&rsquo;arte, con opere, fra i tanti, di Renato Guttuso, Mario Schifano, Mimmo Rotella, Toti Scialoja; bozzetti di sculture e frammenti di scenografie di Arnaldo Pomodoro, Domenico Paladino, Pietro Consagra, Emilio Isgrò per le Orestiadi; il progetto urbanistico per Gibellina Nuova, il Cretto di Alberto Burri, i versi dei poeti, la musica, l&rsquo;archivio orale e molto altro ancora. Wed, 31 Jan 2018 18:28:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_Pausa_sismica___Belice__50_anni_dopo.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-01-31T18:28:00Z “Dimensione fragile”, carte d’artista http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Dimensione_fragile___carte_d_artista.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La Biblioteca Vallicelliana di Roma ospita fino al 24 febbraio la mostra collettiva &ldquo;Dimensione fragile&rdquo;, inaugurata il 20 gennaio. In esposizione nel Salone Borromini 200 opere realizzate dagli artisti che hanno aderito al Manifesto della fragilità, ispirato dal libro Elogio della fragilità (Mimesis) di Roberto Gramiccia. Il Manifesto ruota intorno all'idea che la fragilità possa trasformarsi in forza e vede centinaia di artisti, ma anche personalità della cultura, della politica e della società civile, aderire e confrontarsi su un tema di interesse generale. I lavori esposti sono carte di piccolo formato (14x20 cm) che verranno donate alla Biblioteca Vallicelliana per la creazione di una collezione che verrà incrementata nel tempo. Wed, 31 Jan 2018 18:43:55 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Dimensione_fragile___carte_d_artista.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-01-31T18:43:55Z Ugo La Pietra, “Ceramiche mediterranee” quotidiane e poetiche http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Ugo_La_Pietra___Ceramiche_mediterranee__quotidiane_e_poetiche.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La Galleria Fatto ad Arte di Milano ospita dal 19 gennaio al 6 febbraio la mostra &ldquo;Ceramiche mediterranee di Ugo La Pietra&rdquo;: in esposizione una collezione di oggetti quotidiani ma anche letterari realizzati dal ceramista Sandro Da Boit nel 1998. Nella serie &ldquo;Me ne lavo le mani&rdquo; La Pietra gioca con ironia nel recupero della tradizione dell'uso della brocca e bacinella della cultura contadina; &ldquo;L'orto botanico&rdquo; invece è un insieme di strumenti in terracotta, come vasi e annaffiatoi, per coltivare il proprio giardino domestico; la serie dei &ldquo;5 vasi azzurri&rdquo; mutuati da arcaici contenitori della cultura mediterranea, comprende recipienti per olive, anfore, brocche per il vino ripresi con rispetto della tradizione, aggiungendo un tocco contemporaneo.​ Wed, 31 Jan 2018 19:15:34 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Ugo_La_Pietra___Ceramiche_mediterranee__quotidiane_e_poetiche.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-01-31T19:15:34Z Roma: al Maxxi “Blackout. Allora & Calzadilla” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Roma__al_Maxxi__Blackout__Allora___Calzadilla_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Il Maxxi - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma presenta <strong>dal 16 febbraio al 30 maggio</strong> &ldquo;Blackout. Allora &amp; Calzadilla&rdquo;, a cura di Hou Hanru e Anne Palopoli. In esposizione un corpus di lavori recenti di Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla sul tema dell&rsquo;energia. Attraverso il caso di Portorico, i due artisti analizzano la relazione dell&rsquo;energia con il potere, la ricerca, l&rsquo;ambientalismo e la situazione politica globale. L&rsquo;opera è accompagnata dalla composizione sonora <em>Mains hum</em> (2017), realizzata dal compositore americano David Lang ed eseguita dal vivo dal gruppo vocale Voxnova Italia alle 11.30 e alle 16 di sabato e/o domenica (3-4 marzo; 17-18; 31 marzo - 1&ordm; aprile; 7 aprile; 22 aprile; 28-29 aprile; 12-13 maggio; 26-27 maggio). Fri, 23 Feb 2018 08:15:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Roma__al_Maxxi__Blackout__Allora___Calzadilla_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-23T08:15:01Z Milano: acqueforti di Franco Fanelli alla Fondazione Galli http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__acqueforti_di_Franco_Fanelli_alla_Fondazione_Galli.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 <strong>Dal 3 al 17 marzo</strong> la Fondazione Federica Galli di Milano dedica una mostra a un protagonista di spicco dell&rsquo;arte incisoria contemporanea: il maestro piemontese Franco Fanelli. In esposizione tredici acqueforti. Il nucleo è incentrato su un tema cruciale della ricerca dell&rsquo;autore, vale a dire la compresenza e l&rsquo;osmosi tra memoria geologica e memoria archeologica. Fri, 23 Feb 2018 08:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__acqueforti_di_Franco_Fanelli_alla_Fondazione_Galli.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-23T08:00:02Z Roma: a Palazzo Giustiniani “Eclettiche armonie” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Roma__a_Palazzo_Giustiniani__Eclettiche_armonie_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Si è aperta il 20 febbraio a Roma, a Palazzo Giustiniani, Sala Zuccari, Senato della Repubblica, la mostra &ldquo;Eclettiche armonie. Percorsi figurativi tra rinnovamenti inizio secolo e nuove frontiere del realismo al tempo della Costituzione&rdquo;, a cura di Marco Moretti, in programma <strong>fino al 16 marzo</strong>. In esposizione 55 opere tra dipinti, incisioni e disegni di 26 artisti. L&rsquo;itinerario espositivo si articola in quattro sezioni, dalla &ldquo;nascita della modernità&rdquo; al ritorno all'ordine della forma. Thu, 22 Feb 2018 10:01:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Roma__a_Palazzo_Giustiniani__Eclettiche_armonie_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-22T10:01:01Z Milano: “The Dream Machine is Asleep”, personale di Eva Kot’átková http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano___The_Dream_Machine_is_Asleep___personale_di_Eva_Kot__tkov_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Pirelli HangarBicocca presenta &ldquo;The Dream Machine is Asleep&rdquo;, mostra personale di Eva Kot&rsquo;átková, a cura di Roberta Tenconi, <strong>dal 15 febbraio al 22 luglio</strong>. L&rsquo;esposizione è concepita come un percorso di immagini e parole, un mondo labirintico e surreale. Si tratta di un progetto inedito e immersivo in cui opere esistenti sono affiancate a nuove produzioni, tra installazioni, sculture, oggetti fuori scala, collage e momenti performativi. L&rsquo;artista (Praga, 1982) parte dalla visione del corpo umano come una macchina e dall&rsquo;idea del sonno come momento in cui attraverso i sogni si creano nuove visioni e mondi paralleli, per esplorare proiezioni e pensieri, ansie e disorientamenti. Thu, 22 Feb 2018 10:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano___The_Dream_Machine_is_Asleep___personale_di_Eva_Kot__tkov_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-22T10:00:02Z Novi di Modena: “In loco ubi dicitur Vicolongo”, da villaggio rurale a castello http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Novi_di_Modena___In_loco_ubi_dicitur_Vicolongo___da_villaggio_rurale_a_castello.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La mostra &ldquo;In loco ubi dicitur Vicolongo. L&rsquo;insediamento medievale di Santo Stefano a Novi di Modena&rdquo; a Novi di Modena presso Sala Expo del Polo Artistico Culturale (Pac) è il frutto di una ricerca durata più di 25 anni: nessuna strada, nessun corso d&rsquo;acqua, edificio o consuetudine orale indiziavano nel nome l&rsquo;antico Vicus Longus, solo i documenti d&rsquo;archivio ubicavano in quest&rsquo;area prima un vicus, menzionato a partire dall&rsquo;841 nei pressi della pieve di Santo Stefano, e poi un castrum. La rassegna, allestita <strong>dal 25 febbraio fino al 25 aprile</strong> con la cura di Sara Campagnari e Mauro Librenti, racconta con reperti e immagini la storia di questo sito, posto in un territorio ininterrottamente occupato dall&rsquo;età augustea alla tarda Antichità, poi trasformato nel castello altomedievale più volte menzionato dai documenti d&rsquo;archivio. L&rsquo;esposizione offre una visione complessiva dell&rsquo;insediamento, ricostruendo l&rsquo;assetto del castello e presentando una selezione di circa 250 reperti che illustrano la vita nel castrum fin dalle sue fasi più antiche. L&rsquo;evento è promosso da Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, Gruppo Storico Novese, Circolo Naturalistico Novese e Gruppo Archeologico Carpigiano. Wed, 21 Feb 2018 09:01:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Novi_di_Modena___In_loco_ubi_dicitur_Vicolongo___da_villaggio_rurale_a_castello.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-21T09:01:01Z Milano: prorogata la mostra “Nasa - A Human Adventure”, http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__prorogata_la_mostra__Nasa_-_A_Human_Adventure__.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La mostra &ldquo;Nasa &ndash; A Human Adventure&rdquo;, allo Spazio Ventura XV di Milano dal 27 settembre 2017, viene prorogata <strong>fino al 18 marzo</strong>. L&rsquo;esposizione è un viaggio di conquiste e di scoperte che si estende per 1500 metri quadri, tra razzi, Space Shuttle, Lunar Rover, Simulatore di centrifuga spaziale, in un percorso didattico, scientifico e immersivo, che va dal primo lancio nello spazio ai giorni nostri e che presenta circa 300 manufatti originali provenienti dai programmi spaziali Nasa, la maggior parte di essi in prestito dal Cosmosphere International Science Education Center e dallo Space Museum e dal U.S. Space &amp; Rocket Center, molti dei quali sono stati nello spazio. I visitatori possono ancora ammirare le astronavi costruite dalla Nasa e scoprire le storie delle persone che vi sono state a bordo o che le hanno progettate, come nel caso del modello in scala del gigantesco razzo lunare <em>Saturn V</em> o la replica fedele della pioneristica navicella <em>Mercury</em> con la quale venivano condotte le prime missioni spaziali, e la navicella <em>Gemini</em>, costruita per missioni di lunga durata e ancora un modulo dell&rsquo;<em>Apollo</em> che portò il primo essere umano sulla Luna e il <em>Rover Lunare</em> che servì agli astronauti per esplorarla. Non poteva mancare anche lo <em>Space Shuttle</em>, prima navicella riutilizzabile. Wed, 21 Feb 2018 09:00:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__prorogata_la_mostra__Nasa_-_A_Human_Adventure__.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-21T09:00:00Z Milano: personale di Vincenzo Schillaci http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__personale_di_Vincenzo_Schillaci.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La personale di Vincenzo Schillaci nella sede milanese di Francesco Pantaleone Arte Contemporanea si intitola &ldquo;Figures (?)&rdquo; ed è visibile <b>dal 21 febbraio al 31 marzo</b>. I suoi dipinti sono astratti, e più precisamente appaiono quasi monocromi, cioè superfici più o meno uniformi con qualcosa che corre lungo il margine: è la traccia di una stratificazione, l&rsquo;indizio di una storia interna al dipinto, che l&rsquo;artista evidenzia anche attraverso aree o porzioni di superficie, per lo più rettangolari, che appaiono come strappi, o finestre - aperture verso l&rsquo;interno, verso un sotto in cui è avvenuto qualcosa. Ogni campitura copre, nasconde, cancella, ma al contempo trattiene qualcosa delle pennellate e dei segni che l&rsquo;hanno preceduta. Completa la rassegna un testo critico di Davide Ferri.&nbsp; Tue, 20 Feb 2018 17:05:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__personale_di_Vincenzo_Schillaci.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-20T17:05:00Z Roma: prorogata la mostra sul collezionismo “Voglia d’Italia” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Roma__prorogata_la_mostra_sul_collezionismo__Voglia_d_Italia_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Inaugurata lo scorso dicembre presso Palazzo Venezia e Gallerie Sacconi al Vittoriano, nella Capitale, la mostra &ldquo;Voglia d&rsquo;Italia. Il collezionismo internazionale nella Roma del Vittoriano&rdquo; è stata prorogata <strong>fino all&rsquo;8 aprile</strong>. L&rsquo;evento espositivo è il frutto di un progetto portato avanti dal Polo Museale del Lazio che mette a disposizione un biglietto unico per le due sedi. Curata dallo storico dell&rsquo;arte Emanuele Pellegrini, la mostra si avvale di un comitato scientifico composto da Francesca Baldry, Roberto Balzani, Flavio Fergonzi, Annamaria Giusti, Donata Levi e Carl Brandon Strehlke. L&rsquo;allestimento porta la firma dell&rsquo;architetto Benedetta Tagliabue, dello studio Embt di Barcellona, in collaborazione con Sonia Martone e Gabriella Musto. Tue, 20 Feb 2018 17:03:00 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Roma__prorogata_la_mostra_sul_collezionismo__Voglia_d_Italia_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-20T17:03:00Z Firenze: a Villa Bardini le illustrazioni dell’Archivio Storico Salani http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Firenze__a_Villa_Bardini_le_illustrazioni_dell_Archivio_Storico_Salani.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Si è aperta il 13 febbraio a Firenze, a Villa Bardini, la mostra &ldquo;Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri...&rdquo;, in programma <strong>fino al 3 giugno</strong>. L&rsquo;esposizione, curata da Kikka Ricchio per Musicart, ha al centro le illustrazioni dell&rsquo;Archivio Storico Salani ed è un omaggio all&rsquo;infanzia e alle sue emozioni, un viaggio tra icone della letteratura per bambini e ragazzi. Cuore del percorso espositivo i disegni e le tavole originali realizzati per le storiche collane Salani &ldquo;Primi amici del bambino&rdquo;, &ldquo;Grandi piccoli libri&rdquo; e &ldquo;La biblioteca dei miei ragazzi&rdquo; dai più noti illustratori degli ultimi 150 anni. La rassegna è arricchita da una serie di eventi collaterali, tra i quali proiezioni e attività di laboratorio. Mon, 19 Feb 2018 08:15:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Firenze__a_Villa_Bardini_le_illustrazioni_dell_Archivio_Storico_Salani.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-19T08:15:01Z Milano: personale di Leonardo Pellicanò alla Fondazione Pini http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__personale_di_Leonardo_Pellicano_alla_Fondazione_Pini.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La Fondazione Adolfo Pini di Milano presenta <strong>dal 16 febbraio al 9 marzo</strong> la mostra &ldquo;Shedding all the dead wood&rdquo;, personale di Leonardo Pellicanò. Quello proposto dall&rsquo;artista è un viaggio nell&rsquo;alterità, in cui la dimensione intima si fonde con l&rsquo;esplorazione di luoghi archetipici: il percorso espositivo si snoda in un territorio metaforico, dove gli scenari onirici e narrativi rappresentati nei dipinti alludono a luoghi e spazi altri, con la sottostante idea di un paesaggio naturale non intaccato dalla civiltà. L&rsquo;opera è attraversata dalla presenza dell&rsquo;autore, centro focale della visione e soggetto nomade all&rsquo;interno del mondo da lui generato. Mon, 19 Feb 2018 08:00:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Milano__personale_di_Leonardo_Pellicano_alla_Fondazione_Pini.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2018-02-19T08:00:01Z