CulturaItalia feed http://www.culturaitalia.it CulturaItalia feed it Wed, 23 Aug 2017 08:14:41 GMT CulturaItalia 2017-08-23T08:14:41Z it Gianni Pettena per "Scultori a Brufa" http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Gianni_Pettena_per__Scultori_a_Brufa_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 L'artista è l'ospite di quest'anno della manifestazione del Comune umbro di Torgiano con una mostra personale e un'opera ambientale Tue, 22 Aug 2017 08:30:11 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Gianni_Pettena_per__Scultori_a_Brufa_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-22T08:30:11Z Doisneau, sublimi imperfezioni http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Doisneau__sublimi_imperfezioni.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 A Lucca una mostra dedicata al fotografo francese, &ldquo;pescatore di immagini&rdquo; di vita quotidiana sulle strade di Parigi Mon, 21 Aug 2017 08:30:12 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Doisneau__sublimi_imperfezioni.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-21T08:30:12Z "La fabbrica dell'utopia", le acqueforti di Piranesi http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_La_fabbrica_dell_utopia___le_acqueforti_di_Piranesi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 In mostra a Roma, a Palazzo Braschi, oltre 200 opere grafiche dell'artista che applicò la matrice vedutistica veneziana alla passione per le rovine romane Fri, 18 Aug 2017 08:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_La_fabbrica_dell_utopia___le_acqueforti_di_Piranesi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-18T08:30:13Z “Cross the Streets”, quarant’anni di arte urbana http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Cross_the_Streets___quarant_anni_di_arte_urbana.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Una mostra a Roma, al Macro, traccia una panoramica storica delle varie declinazioni di un fenomeno estetico nato come controcultura ed entrato nell&rsquo;immaginario collettivo Thu, 17 Aug 2017 08:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Cross_the_Streets___quarant_anni_di_arte_urbana.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-17T08:30:13Z "Le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma", ritratti del Cinquecento http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Le_stagioni_del_sentimento_tra_Venezia_e_Roma___ritratti_del_Cinquecento.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Una mostra in due sedi romane, Palazzo Venezia e Castel Sant'Angelo, rievoca un'epoca di intensi rapporti politici e culturali tra la Città Eterna e la Serenissima a partire da un caposaldo della ritrattistica: i &quot;Due amici&quot; di Giorgione Wed, 16 Aug 2017 08:30:15 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Le_stagioni_del_sentimento_tra_Venezia_e_Roma___ritratti_del_Cinquecento.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-16T08:30:15Z “Tesori della Valnerina”, un invito alla riscoperta del territorio http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Tesori_della_Valnerina___un_invito_alla_riscoperta_del_territorio.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 In mostra a Spoleto trenta opere tratte in salvo dal terremoto e già restaurate: insieme al biglietto una carta per sconti e agevolazioni nei musei e nei festival umbri Fri, 11 Aug 2017 08:30:14 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Tesori_della_Valnerina___un_invito_alla_riscoperta_del_territorio.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-11T08:30:14Z "Spazialismi", oltre la bidimensionalità della tela http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Spazialismi___oltre_la_bidimensionalita_della_tela.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 A Cortina d'Ampezzo una mostra collettiva dedicata a uno dei maggiori movimenti artistici del secondo Novecento. L'esposizione ne evidenzia gli sviluppi non univoci e non omogenei Thu, 10 Aug 2017 08:30:11 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Spazialismi___oltre_la_bidimensionalita_della_tela.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-10T08:30:11Z Ostkreuz, un mosaico fotografico http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Ostkreuz__un_mosaico_fotografico.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Al Museo di Roma in Trastevere una mostra dedicata al celebre collettivo tedesco fondato nel 1990, la cui storia coincide con quella del recente cambiamento di Berlino e della Germania Tue, 08 Aug 2017 08:30:12 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/Ostkreuz__un_mosaico_fotografico.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-08T08:30:12Z "Pintoricchio pittore dei Borgia", storie cortigiane sotto Alessandro VI http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Pintoricchio_pittore_dei_Borgia___storie_cortigiane_sotto_Alessandro_VI.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Una mostra a Roma, ai Musei Capitolini, incentrata sul mistero del ritratto di Giulia Farnese, racconta un pontificato che assecondò intrecci dinastici e veleni di palazzo, ma allo stesso tempo incoraggiò le arti &nbsp; Mon, 07 Aug 2017 08:30:13 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/eventi/_Pintoricchio_pittore_dei_Borgia___storie_cortigiane_sotto_Alessandro_VI.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-07T08:30:13Z Da Lorenzo Monaco a Luigi Ontani, arte sull'Appennino bolognese http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Da_Lorenzo_Monaco_a_Luigi_Ontani__arte_sull_Appennino_bolognese.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 I Fienili del Campiaro di Grizzana Morandi (Bologna) ospitano dal 22 luglio al 17 settembre la mostra &quot;Grizzana, Giorgio Morandi, Francesco Arcangeli: cinquant&rsquo;anni dopo. Arte in Appennino da Lorenzo Monaco a Luigi Ontani&rdquo;, curata da Angelo Mazza e Anna Stanzani. L&rsquo;esposizione presenta una decina di incisioni di Giorgio Morandi, una trentina di dipinti antichi di notevole interesse, da Lorenzo Monaco a Giuseppe Maria Crespi, e alcune opere di Luigi Ontani, facendo anche dialogare tra loro fotografie storiche e recentissime dell&rsquo;Appennino. La rassegna propone uno sguardo circolare che dal territorio grizzanese si estende al paesaggio dell'Appennino bolognese e alle sue mutazioni, per soffermarsi in particolare sui suoi beni storico-artistici e architettonici, e rende omaggio a tre grandi uomini legati in vario modo a Grizzana: Giorgio Morandi, colui che ha dato fama mondiale al piccolo paese; Francesco Arcangeli, il grande critico che studiò il patrimonio locale; e infine Andrea Emiliani, le cui campagne di rilevamento dei beni dell&rsquo;Appennino alla fine degli anni Sessanta sono una pietra miliare per la storia della tutela e per uno sviluppo sostenibile del territorio. L&rsquo;organizzazione è del Comune in collaborazione con l&rsquo;Arcidiocesi di Bologna, la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, il Polo museale dell'Emilia-Romagna e la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara. Mon, 14 Aug 2017 09:00:09 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Da_Lorenzo_Monaco_a_Luigi_Ontani__arte_sull_Appennino_bolognese.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-14T09:00:09Z “Medieval Vertigo”, videomapping 3D sulla Torre Grossa di San Gimignano http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Medieval_Vertigo___videomapping_3D_sulla_Torre_Grossa_di_San_Gimignano.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La Torre Grossa di San Gimignano (Siena), la più alta con i suoi 54 metri, a partire dal 10 agosto aggiungerà alle sue attrattive architettoniche e panoramiche anche quella di uno spettacolo videomapping 3D, &ldquo;Medieval Vertigo&quot;, in italiano e in inglese, con colonne sonore originali. L&rsquo;ascesa dei 218 gradini fino alla sommità, dalla quale si ammira non solo la città ma ampie vedute di colline e borghi dei dintorni, sarà accompagnata e arricchita da visioni dinamiche ed emozionanti, grazie alla tecnologia multimediale che permette di proiettare video su superfici reali. Al salire dei visitatori, la Torre 3D si innalza blocco su blocco; vengono edificati gli ambienti del Palazzo Comunale; si scontrano le famiglie rivali Ardinghelli e Salvucci, guelfa l&rsquo;una, ghibellina l&rsquo;altra; prendono forma i cicli pittorici del Duomo e di San Lorenzo in Ponte, affreschi di Taddeo di Bartolo, Cenni di Francesco di ser Cenni e Lippo Memmi; svettano le torri circostanti e la campagna cambia aspetto. Il progetto è promosso dal Comune, realizzato da Unità C1 e prodotto da Civita-Opera, gestore dei Musei Civici. ​ Wed, 09 Aug 2017 09:00:18 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Medieval_Vertigo___videomapping_3D_sulla_Torre_Grossa_di_San_Gimignano.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-09T09:00:18Z “Più si dà, più si ottiene”, come partecipare a Europeana http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_Piu_si_da__piu_si_ottiene___come_partecipare_a_Europeana.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 È disponibile la versione italiana, a cura dell&rsquo;Iccu - Istituto Centrale per il Catalogo Unico, dell&rsquo;Europeana Publishing Framework V1.1, la nuova guida alla pubblicazione dei dati nella biblioteca digitale europea, le cui indicazioni valgono anche per l&rsquo;aggregatore italiano, CulturaItalia. Gli aspiranti fornitori di contenuti troveranno le informazioni per scegliere la modalità di partecipazione più consona alle loro esigenze. Tue, 01 Aug 2017 11:00:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotonotizie/_Piu_si_da__piu_si_ottiene___come_partecipare_a_Europeana.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-01T11:00:10Z Pompei, dagli scavi di Porta Stabia la tomba monumentale di un influente personaggio http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Pompei__dagli_scavi_di_Porta_Stabia_la_tomba_monumentale_di_un_influente_personaggio.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Dalle attività di scavo connesse alla ristrutturazione degli edifici demaniali previsti dal Grande progetto Pompei, nell&rsquo;area di San Paolino (nei pressi di Porta Stabia, uno degli accessi all&rsquo;antica città), è emersa una tomba monumentale in marmo con la più lunga epigrafe funeraria finora ritrovata: quattro metri con ben sette registri narrativi. Pur non recando il nome del defunto, l&rsquo;iscrizione riporta in maniera dettagliata le tappe fondamentali della sua vita (acquisizione della toga virile, nozze) e la descrizione delle attività munifiche che accompagnarono tali eventi (banchetti pubblici, elargizioni liberali, organizzazione di giochi gladiatori e combattimenti con belve feroci). La tipologia del monumento e il contenuto dell&rsquo;epigrafe avvalorano l'ipotesi che il monumento potesse essere completato dal famoso bassorilievo marmoreo (con scene di processione, combattimenti gladiatori e venationes), attualmente conservato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Ritrovate nell&rsquo;area anche le tracce ben leggibili del passaggio di una carovana al di sopra dello strato di oltre due metri di lapillo che copriva questa porzione della città antica, da porsi in relazione con il rinvenimento avvenuto precedentemente e poco lontano.
 Thu, 27 Jul 2017 10:15:08 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Pompei__dagli_scavi_di_Porta_Stabia_la_tomba_monumentale_di_un_influente_personaggio.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-07-27T10:15:08Z Seb Patane, identità e duplicità dell’essere http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Seb_Patane__identita_e_duplicita_dell_essere.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Il Palazzo Vigo di Riposto (Catania) ospita dal 29 luglio al 20 agosto la mostra Seb Patane &quot;Vorrei regnare&rdquo; (titolo preso in prestito da una canzone di Garbo). L&rsquo;artista catanese (1970), da 25 anni a Londra, proprio a partire dall&rsquo;esperienza personale della dicotomia tra le origini italiane e la crescita in un altro paese, si interroga su identità e duplicità dell&rsquo;essere, emotivo, e culturale-politico, in un momento particolare per il Regno Unito, che ha scelto di uscire dall&rsquo;Unione Europea. L&rsquo;autore si esprime col video, il collage, il disegno; in particolare, lavora su sostrati, ad esempio fotografie, che appartengono al passato e che fa transitare nel presente con interventi digitali. Oggetto di indagine privilegiato è l&rsquo;iconografia maschile. Wed, 26 Jul 2017 10:00:09 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/Seb_Patane__identita_e_duplicita_dell_essere.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-07-26T10:00:09Z “Per un filo di seta”, viaggio nel Giappone dell’Ottocento http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Per_un_filo_di_seta___viaggio_nel_Giappone_dell_Ottocento.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Il Mao - Museo d'Arte Orientale di Torino ospita dal 28 luglio al 1&ordm; ottobre la mostra &ldquo;Per un filo di seta&rdquo;, a cura di Teresa Ciapparoni La Rocca. L&rsquo;esposizione, organizzata con la collaborazione di Link Japan 4 Events in occasione del 150&ordm; anniversario delle relazioni Italia-Giappone, raccoglie le testimonianze di militari, diplomatici e commercianti italiani, per lo più piemontesi e lombardi, che furono artefici dell&rsquo;apertura dei rapporti tra i due paesi. Di particolare interesse, ad esempio, sono quelle lasciate da alcuni setaioli piemontesi procacciatori di seme-bachi, ossia uova di baco da seta, tra i quali Pietro Savio di Alessandria e Giovanni Battista Imberti di Racconigi (Cuneo), e da Vittorio Sallier de La Tour, ministro plenipotenziario inviato straordinario. Il percorso espositivo comprende fotografie, xilografie, disegni, porcellane, libri e documenti inediti concessi dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Fri, 21 Jul 2017 09:00:10 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/fotogalleries/_Per_un_filo_di_seta___viaggio_nel_Giappone_dell_Ottocento.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-07-21T09:00:10Z Torino: “Il Crisantemo e la Gru”, due grandi paraventi restaurati al Mao http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Torino___Il_Crisantemo_e_la_Gru___due_grandi_paraventi_restaurati_al_Mao.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 <strong>Dal 25 luglio 2017 al 15 luglio 2018</strong> Museo d'Arte Orientale (Mao) di Torino ospita la mostra &ldquo;Il Crisantemo e la Gru. Rotazione dei grandi paraventi nella Galleria Giapponese&rdquo;. I grandi paraventi esposti nella sezione giapponese del Museo d&rsquo;Arte Orientale hanno bisogno di essere periodicamente messi a riposo come tutti i materiali più delicati che fanno parte delle collezioni. Dal 25 luglio i visitatori possono ammirare nuovamente due coppie di paraventi su foglia d&rsquo;ora a sei ante. <em>Gru (tsuru)</em> nella sala al primo piano brilla per la patina seicentesca della foglia d&rsquo;oro, ripulita e consolidata, che crea uno sfondo prezioso alla vivace rappresentazione di quindici gru in un ambiente palustre. Opera di un anonimo autore di scuola Kano, rivela una mano attenta ai particolari delle diverse specie e alle movenze eleganti che contraddistinguono questi animali benaugurali. Sempre sullo sfondo delle statue buddhiste di questa sala viene collocata l&rsquo;altra coppia di paraventi a sei ante, <em>Crisantemi (kiku)</em>, che raffigura una composizione di crisantemi in fiore, nel gusto decorativo tipico della scuola Rinpa. Anche quest&rsquo;opera risale al XVII secolo ed è anonima: i sigilli e lo stile rimandano però alla cerchia di uno dei fondatori della scuola stessa, Tawaraya Sotatsu. Wed, 23 Aug 2017 07:15:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Torino___Il_Crisantemo_e_la_Gru___due_grandi_paraventi_restaurati_al_Mao.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-23T07:15:01Z Forte dei Marmi: “Ricordi di un’amicizia”, omaggio a Ottone Rosai e Ugo Guidi http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Forte_dei_Marmi___Ricordi_di_un_amicizia___omaggio_a_Ottone_Rosai_e_Ugo_Guidi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Il Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi (Massa) ospita <strong>fino al 22 settembre 2017</strong> la mostra omaggio a &ldquo;Ottone Rosai e Ugo Guidi. Ricordi di un&rsquo;amicizia&rdquo;, inaugurata il 2 agosto scorso in occasione del 60&ordm; della scomparsa di Rosai e del 40&ordm; di Guidi, in ricordo dell&rsquo;amicizia incominciata agli inizi degli anni Cinquanta realizzata con la cura di Vittorio Guidi. Wed, 23 Aug 2017 07:00:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Forte_dei_Marmi___Ricordi_di_un_amicizia___omaggio_a_Ottone_Rosai_e_Ugo_Guidi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-23T07:00:02Z Trieste: mostra didattica “Mammiferi in Friuli Venezia Giulia” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Trieste__mostra_didattica__Mammiferi_in_Friuli_Venezia_Giulia_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 <strong>Fino al 24 settembre</strong> è ancora possibile visitare la mostra fotografica divulgativa &ldquo;Mammiferi in Friuli Venezia Giulia&rdquo;, aperta il 4 agosto scorso presso il Museo di Storia Naturale di Trieste e organizzata dal naturalista Fabrizio Palombieri: cervi nobili e agili stambecchi, linci e marmotte, il Friuli Venezia Giulia è caratterizzato dalla più grande biodiversità d'Italia, e gli animali più facilmente osservabili e distinguibili sono senza dubbio i mammiferi. Palombieri, che si occupa da anni di didattica e divulgazione principalmente con l'associazione didattica museale (Adm), con questa mostra vuole rendere note alcune curiosità sulla biologia ed il comportamento di determinati animali. Tue, 22 Aug 2017 07:15:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Trieste__mostra_didattica__Mammiferi_in_Friuli_Venezia_Giulia_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-22T07:15:02Z Rimini: “The living cell”, personale di Federica Rossi http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Rimini___The_living_cell___personale_di_Federica_Rossi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 <strong>Fino al 24 settembre</strong> è ancora visitabile &quot;The living cell&quot;, la nuova produzione pittorica di Federica Rossi in mostra dal 5 agosto scorso nella Manica Lunga del Museo della Città &quot;Luigi Tonini&quot; di Rimini. Curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei, la personale è promossa dal Comune di Rimini con il patrocinio della Biennale del Disegno, in collaborazione con la Galleria Annovi di Sassuolo. Dedicata alla cellula, nel suo divenire vita pulsante in viaggio verso l'eternità, la serie da cui trae il titolo la mostra stessa, raccoglie una quarantina di opere inedite su tela e su carta che, rispetto alle precedenti ricerche, si differenziano per la significativa sottrazione di materia e per una scelta concettuale tesa a sviscerare pregnanti tematiche sul femminile e sulla maternità. Tue, 22 Aug 2017 07:00:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Rimini___The_living_cell___personale_di_Federica_Rossi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-22T07:00:01Z Reggio Emilia: “It starts with the firing”, un progetto di Elisabetta Benassi http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Reggio_Emilia___It_starts_with_the_firing___un_progetto_di_Elisabetta_Benassi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 &ldquo;It starts with the firing&rdquo; è il progetto di Elisabetta Benassi, concepito specificamente per Collezione Maramotti e visibile <strong>fino al 17 settembre</strong>. Punto di avvio della mostra è la polemica nata intorno a un&rsquo;opera del 1966 dell&rsquo;artista americano Carl Andre, intitolata Equivalent VIII, composta da 120 mattoni posizionati su due file sovrapposte a formare un rettangolo. Il lavoro venne acquistato dalla Tate Gallery di Londra nel 1972 per diverse migliaia di sterline: la stampa inglese dell&rsquo;epoca attaccò l&rsquo;acquisto ridicolizzando la decisione del museo con articoli e vignette. Elisabetta Benassi è tornata sulle tracce di questi materiali, ora conservati nell'Archivio della Tate, per riaprire quella polemica e rimetterla in movimento, estrapolando alcune frasi dai ritagli dei giornali originali, riuniti in un libro d&rsquo;artista e trasformati nei manifesti affissi a Reggio Emilia. La mostra inizia dunque fuori, nella città: cinque frasi stampate su manifesti affissi in periferia e sugli autobus che attraversano il centro storico di Reggio Emilia; dal fuori al dentro, dalla città alla Collezione Maramotti, i manifesti ci accompagnano nello spazio dell&rsquo;esposizione. Le opere di Elisabetta Benassi mettono in relazione &ldquo;oggetti&rdquo; che appartengono alla storia del luogo &ndash; la prima fabbrica di Max Mara, ora sede della Collezione &ndash; con altre presenze che si legano a una vicenda più ampia, non solo italiana, creando una serie di &ldquo;tappe&rdquo; in un percorso che può essere liberamente composto dallo spettatore. Mon, 21 Aug 2017 07:15:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Reggio_Emilia___It_starts_with_the_firing___un_progetto_di_Elisabetta_Benassi.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-21T07:15:01Z Cosenza: ultimi giorni per il concorso Polopositivo http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Cosenza__ultimi_giorni_per_il_concorso_Polopositivo.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Il progetto Polopositivo, finanziato dalla Direzione Generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane del Mibact - Piano per l&rsquo;arte contemporanea, si configura come un concorso rivolto a giovani artisti, di età compresa tra i 21 e i 40 anni, italiani e stranieri operanti in Italia, invitati a realizzare scatti fotografici o contributi video che traggano ispirazione dalla frequentazione, osservazione, fascinazione, lettura critica e interpretazione dei luoghi del Polo museale della Calabria. L&rsquo;intento è quello di indirizzare la ricerca artistica dei partecipanti ad una rilettura del patrimonio artistico calabrese, con l&rsquo;obiettivo di incrementare le collezioni della Galleria Nazionale di Cosenza e delle altre sedi espositive del Polo museale regionale, tenendo conto dell&rsquo;interazione tra l&rsquo;opera proposta e le raccolte preesistenti. Le opere, da far pervenire in formato digitale, saranno giudicate da una commissione nazionale di critici, docenti universitari e specialisti del settore, che premieranno due opere per ciascuna sezione. Ai vincitori delle due sezioni &ndash; fotografia e video art &ndash; sarà assegnato un premio pari ad euro 2.000,00. Le quattro opere vincitrici, acquisite dallo Stato, diventeranno testimonial sul territorio nazionale ed internazionale dei beni culturali calabresi con l&rsquo;obiettivo di favorirne la divulgazione, la riscoperta e conoscenza. Il progetto, coordinato scientificamente da Angela Acordon, direttore del Polo Museale della Calabria, e da Nella Mari, storico d&rsquo;arte, è a cura di Melissa Acquesta e di Gemma-Anais Principe, con il supporto tecnico e logistico di Stefania Malerba e Marco Toscano. Il termine ultimo per partecipare al concorso è il <strong>26 agosto 2017</strong>; il bando è pubblico ed è consultabile sul sito del progetto. Mon, 21 Aug 2017 07:00:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Cosenza__ultimi_giorni_per_il_concorso_Polopositivo.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-21T07:00:01Z Varese: Robert Wilson per Villa Panza http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Varese__Robert_Wilson_per_Villa_Panza.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Prosegue <strong>fino al 15 ottobre</strong> a Varese, nella Villa e Collezione Panza, bene del Fai - Fondo Ambiente Italiano, la mostra &ldquo;Robert Wilson for Villa Panza. Tales&rdquo;, in corso dal 4 novembre scorso. Il regista, drammaturgo, coreografo, pittore e scultore statunitense, uno dei più grandi maestri della cultura visuale e performativa contemporanea, ha progettato l&rsquo;esposizione, curata da a cura di Noah Koshbin e Anna Bernardini, appositamente per gli spazi interni ed esterni della sede. Il percorso di visita si articola per tematiche e capitoli corrispondenti a opere e tipologie di lavori differenti: si possono ammirare una significativa selezione di <em>Video Portraits</em> e l&rsquo;installazione site specific <em>A House for Giuseppe Panza</em>; il nucleo <em>Lady Gaga Portraits</em>, per prima volta in Italia; il trittico <em>A Winter Fable</em>, ispirato alle <em>Fiabe italiane</em> di Italo Calvino, da poco entrato a far parte della collezione permanente. Fri, 18 Aug 2017 07:15:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Varese__Robert_Wilson_per_Villa_Panza.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-18T07:15:01Z Vicenza: in cantiere “Van Gogh. Tra il grano e il cielo” http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Vicenza__in_cantiere__Van_Gogh__Tra_il_grano_e_il_cielo_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 La Basilica Palladiana d Vicenza ospiterà <strong>dal 7 ottobre 2017 all&rsquo;8 aprile 2018</strong> un&rsquo;ampia mostra monografica &ndash; oltre 120 opere tra dipinti e disegni &ndash; dedicata a Vincent Van Gogh. L&rsquo;esposizione, intitolata &ldquo;Van Gogh. Tra il grano e il cielo&rdquo;, organizzata da Linea d&rsquo;ombra e curata da curata da Marco Goldin, ha scelto come filo conduttore le lettere scritte dal pittore per ricostruire nel dettaglio l&rsquo;intera vicenda biografica, con particolare riferimento agli anni olandesi, e la maturazione del suo universo di immagini nel dolore del vivere. La rassegna è costruita sul fondamentale apporto del Kröller-Müller Museum, nei Paesi Bassi, al quale si aggiungono i prestiti di una decina di altri musei. Fri, 18 Aug 2017 07:00:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Vicenza__in_cantiere__Van_Gogh__Tra_il_grano_e_il_cielo_.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-18T07:00:01Z Il Teatro Regio di Torino in tournée estiva http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Il_Teatro_Regio_di_Torino_in_tournee_estiva.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 Intensa tournée estiva per il Teatro Regio di Torino: dopo la partecipazione d&rsquo;onore come Resident Company al Festival Internazionale di Edimburgo (da oggi, 18 agosto, al 27) e prima dell&rsquo;inaugurazione della stagione 2017-2018, l&rsquo;ente lirico sarà impegnato in una serie di appuntamenti in Italia e all&rsquo;estero. Il <strong>1&ordm; settembre</strong>, il Coro del Teatro Regio, istruito da Carlo Fenoglio, eseguirà in forma di concerto l&rsquo;<em>Aida</em> di Giuseppe Verdi allo Gstaad Menuhin Festival, in Svizzera; Gianandrea Noseda, direttore musicale del Teatro torinese, sarà sul podio della London Symphony Orchestra. Noseda tornerà a dirigere l&rsquo;Orchestra del Regio il <strong>6 e 7 settembre</strong> a Milano, al Teatro Dal Verme, in un programma dedicato ai suoni della natura ricreati da Antonin Dvorák, Bedrich Smetana e Ludwig van Beethoven, nell&rsquo;ambito dell&rsquo;undicesima edizione del Festival MiTo Settembre Musica. <strong>Dal 14 al 17 settembre</strong>, l&rsquo;Orchestra e il Coro saranno ospiti della Royal Opera House di Muscat, nell&rsquo;Oman, dove Noseda porterà il titolo più esotico del repertorio operistico italiano: l&rsquo;<em>Aida</em> di Verdi, con la regia di William Friedkin ripresa da Riccardo Fracchia e un cast composto da Kristin Lewis, Gregory Kunde, Anita Rachvelishvili e Ambrogio Maestri. Infine, il <strong>24 ottobre</strong> al Théâtre des Champs-Élysées di Parigi sarà proposto il <em>Macbeth</em> di Verdi in versione concerto. Thu, 17 Aug 2017 07:15:02 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Il_Teatro_Regio_di_Torino_in_tournee_estiva.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-17T07:15:02Z Al via Cortonantiquaria, edizione 55 http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Al_via_Cortonantiquaria__edizione_55.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 <strong>Dal 19 agosto al 3 settembre</strong> torna, per la 55&ordf; edizione, Cortonantiquaria, la più antica mostra di antiquariato italiana insieme alla Biennale di Firenze. Il settecentesco Palazzo Vagnotti di Cortona (Arezzo) accoglierà nei suoi tre piani 32 espositori provenienti da tutta Italia. La manifestazione è promossa dal Comune con il sostegno della Banca Popolare di Cortona, della Camera di Commercio e della Fondazione Nicodemo Settembrini, con l&rsquo;organizzazione di Cortona Sviluppo srl e la direzione scientifica di Furio Velona Antichità Thu, 17 Aug 2017 07:00:01 GMT http://www.culturaitalia.it/opencms/it/contenuti/notizie/Al_via_Cortonantiquaria__edizione_55.html?language=it&tematica=Tipologia&selected=0 2017-08-17T07:00:01Z