Condividi
  • Facebook
  • Twitter
A spasso con i figli

Fiera del libro per ragazzi, mezzo secolo di storia

22/3/2013

La manifestazione bolognese festeggia il traguardo con un’edizione speciale, ricca di eventi in tutta la città. La Svezia è il paese ospite d’onore. Il settore si presenta all’appuntamento dopo un difficile 2012

La Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna compie cinquant’anni e festeggia con un’edizione speciale, in programma dal 25 al 28 marzo, ricca di iniziative che si estendono dall’area fieristica ad altri spazi cittadini. Era il 4 aprile 1964 quando a Palazzo Re Enzo si inaugurò la manifestazione, una piazza per gli scambi dei diritti e per la promozione della cultura; oggi gli espositori sono 1.200, provenienti da settanta paesi.
 
Il cartellone del 2013, al quale hanno collaborato il Comune, l’Università e l’Associazione Italiana Editori, prenderà il via con un momento celebrativo nel consiglio comunale, nel quale il sindaco riceverà il presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli, e la ministra della Cultura della Svezia, paese ospite, Lena Adelsohn Liljeroth. L’ateneo cittadino, in particolare il Dipartimento di Scienze dell’Educazione diretto da Luigi Guerra, ha dedicato alla ricorrenza il volume Bologna -
... continua
Bologna Children's Book Fair, Spazi espositivi Bologna Children's Book Fair, Spazi espositivi

Speciali

["Vado al Mast", alla scoperta del Museo d’Arte Sacra di Tarquinia]

"Vado al Mast", alla scoperta del Museo d’Arte Sacra di Tarquinia

Due laboratori didattici per gli alunni di quinta elementare e seconda media invitano ad approfondire la conoscenza della collezione museale e del luogo in cui è conservata, il Palazzo Vescovile: nel primo viene ripercorsa la storia dell'istituzione; l'altro si concentra sul tema del ritratto

[Spazio alle attitudini nell'Accademia dei Piccoli]

Spazio alle attitudini nell'Accademia dei Piccoli

A Livorno nasce una scuola d'arte per bambini, all'insegna del gioco e della spontaneità. Tra i primi corsi "Colori dinamici" e "Questo sono io!", incentrato sull'autoritratto 

[ “Il disebocchio”, artisti e bambini immaginano la città ideale]

“Il disebocchio”, artisti e bambini immaginano la città ideale

A Brescia, al Museo di Santa Giulia, un progetto educativo basato su tre personali – di Luca Dall’Olio, Ciro Palumbo e Massimo Sansavini – e laboratori per i più piccoli

Schede collegate

torna all'inizio del contenuto