Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Oggetto fisico

Categoria:

Beni architettonici

In fondo a piazza Vittori, allungato a fianco del Duomo, è il Palazzo Vescovile, la cui costruzione fu iniziata da un maestro Andrea nel 1283; prospetta sulla piazza con una bella loggia (in cui sono riadoperate due colonne romane) su due robuste arcate terrene, eretta nel 1288, restaurata nel 1930-31. Sul fianco d. al piano superiore, sono 8 finestre rinascimentali (1532). A sin., addossata alla parete della chiesa, è una fontana, con la vasca costituita da un sarcofago romano baccellato, sopra cui è murata una lastra a bassorilievo con un grifo, del sec. XII.L'interno dell'edificio è occupato, a pianterreno, dalle *volte del Vescovado, grandioso portico a due navate su pilastri che reggono archi gotici con volte cordonate; fu restaurato nel 1926-28 dopo che, nel 1640, era stato murato e ridotto a magazzino.A sin. un cancello dà adito a un cortiletto dal quale una scalinata sale alla grandiosa Sala (m 46 x 14; alta m 12), che si estende sopra le volte e che ospita dal 2005 la Pinacoteca Diocesana; a questa seguono altre due sale, affrescate da Vincenzo Manenti: nella prima, Morte di S. Probo, vescovo di Rieti e i Ss. Barbara, Giuliana, Stefano Reatino, Balduino; nella seconda, Natività della Vergine, Annunciazione e Riposo in Egitto; sotto gli affreschi corre un alto zoccolo a mattonelle di fabbrica abruzzese (1637).
Classificazione secondo la graduatoria Guida Rossa TCI: *

Ambito geografico:

via Cintia 83 - Rieti (RI)



Documenti simili

Immagine

Palazzo Vescovile (palazzo, vescovile)

SIGECweb
oai:oaicat.iccd.org:@ICCD10474196@

Immagine

Palazzo Vescovile

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:71331

Immagine

Palazzo Vescovile

Regione Marche
oai:sirpac.cultura.marche.it:71389

torna all'inizio del contenuto