Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Oggetto fisico

Categoria:

Edifici religiosi

Imponente abbazia, originaria del sec. XII, è stata ripristinata nel 1953-58; la parte anteriore e il campanile sono di nuova costruzione. Tutta la sua parte anteriore è di nuova costruzione, e così il possente campanile antistante, piantato sulle antiche fondazioni (1964), mentre il bellissimo e imponente complesso presbiteriale, con le tre slanciate absidi, è stato restaurato. Il grandioso interno, a tre navate divise da grossi pilastri, ha riacquistato l'originario aspetto. Vi si possono ammirare un presbiterio trecentesco e, davanti alle absidi laterali, riquadri di pavimento marmoreo in "opus sectile" rinvenuti negli scavi. Di fronte alla chiesa, resto di un portico del sec. XIII; poco lontano è il monastero, parzialmente ricostruito. Cripta di S. Lorenzo. A poca distanza dal monastero (m 500), è un ipogeo cruciforme del sec. IX interamente rivestito di preziosi affreschi* coevi di scuola benedettina. Una vasta area di scavi si stende al di là del fiume.
Classificazione secondo la graduatoria Guida Rossa TCI: *

Ambito geografico:

via Provinciale 10 - Castel San Vincenzo (IS)



Documenti simili

Immagine

Abbazia di San Vincenzo al Volturno

MuseiD-Italia
oai:culturaitalia.it:museiditalia-mus_6839

Immagine

Collezione San Vincenzo al Volturno

MuseiD-Italia
oai:culturaitalia.it:museiditalia-coll_484

Immagine

Abbazia di Montecassino

MuseiD-Italia
oai:culturaitalia.it:museiditalia-mus_2181

torna all'inizio del contenuto