Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Ente/Istituzione

Categoria:

Musei archeologici

Responsabile:

Responsabile: POLO MUSEALE DELLA LIGURIA

Il percorso museale comprende la visita alle grotte che si aprono ai piedi di una parete rocciosa di calcare dolomitico. Nelle grotte e al di fuori di esse si sono accumulati nel corso dei millenni grandi depositi ricchi di resti faunistici e di manufatti litici prodotti dall'uomo paleolitico che frequentò e abitò la zona tra 230.000 e 10.000 anni or sono. Quando verso la metà dell'800 si cominciò a porsi scientificamente il problema delle origini dell'uomo, le grotte dei Balzi Rossi vennero individuate come luogo di ricerca privilegiato a livello mondiale. Alcuni lavori di cava portarono alla scoperta di reperti preistorici di eccezionale interesse, come la famosa triplice sepoltura, tanto da spingere il mecenate inglese Sir Thomas Hanbury a far costruire nel 1898 un museo. Durante la Seconda Guerra Mondiale furono arrecati gravi danni ai reperti paleolitici e alle strutture espositive: il Museo, acquisito dallo Stato, fu riaperto solo nel 1955. L’allestimento completato nel 1994 grazie all’ampliamento degli spazi espositivi ottenuto con la costruzione del nuovo edificio museale è attualmente in via di revisione.

Informazioni:

orario: da martedì alla domenica 8.30- 19.30 - chiusura settimanale: Lunedì
biglietteria: tel: +39 0184 38113 - email: pm-lig.museobalzirossi@beniculturali.it - costo dei biglietti: 4.00 € - riduzioni: 2.00 € - orario: 8.30 - 19.00

Contatti:

responsabile: Antonella Traverso - email: pm-lig.museobalzirossi@beniculturali.it - email-certificata: mbac-pm-lig@mailcert.beniculturali.it - tel: +39 0184 38113
prenotazione: Nessuna

Ambito geografico:

Via Balzi Rossi, 9 - 18039, Ventimiglia (Imperia), Liguria - Italia



Documenti simili

Immagine

Zona archeologica, Aquileia

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:62963

Immagine

Zona archeologica, Cassino

Touring Club Italiano
oai:touringclub.com:23079

torna all'inizio del contenuto