Condividi
  • Facebook
  • Twitter

Tipo:

Luoghi della cultura; Oggetto fisico

Categoria:

Edifici religiosi; Musei d'arte

La chiesa di Santa Maria della Valle prende il nome dalla Valle del Carapale, luogo in cui è stata edificata. Piuttosto esigue sono le notizie relative ai primi secoli dalla fondazione; le più antiche attestazioni risalgono al 1568, anno dell'elevazione a parrocchia e degli affreschi rinascimentali. Circa un secolo dopo, in piena età barocca, furono realizzati degli importanti interventi decorativi a stucco e vennero distrutti gli altarini minori che si addossavano sui pilastri.
La facciata rettangolare è scandita da una fascia marcapiano su cui poggia il rosone ed è coronata da una cornice a listelli. Di notevole interesse il portale borgognone strombato, databile tra il XII e il XIII secolo e il campanile cuspidato, eretto nella zona absidale.
La pianta della chiesa è a tre navate voltate a botte, suddivise da archi a tutto sesto. Il presbiterio, rialzato, si conclude con un'abside semicircolare sormontata da un catino affrescato.
Tra le opere di particolare pregio si ricordano: gli affreschi rinascimentali scoperti durante i restauri del 1990, il coro, il pulpito e il fonte battesimale dell'intagliatore Francesco Mosca, l'altare maggiore dei marmorari di Pescocostanzo e la Madonna del Rosario (1604).

Informazioni:

orario: Su richiesta

Contatti:

email: info@scanno.org - tel: 0864.74545 -0864.747284 (Comune di Scanno)
prenotazione: Nessuna

Ambito geografico:

Strada Abrami, 1 - 67038, Scanno (L'Aquila), Abruzzo - Italia

immagine

Immagini di anteprima

anteprima dell'immagine 1

Riferimenti

È riferito da: consulta la scheda dell'Anagrafe Luoghi della Cultura
consulta il sito web
Facciata

Fonte dati

MuseiD-Italia / --Chiesa di Santa Maria della Valle

Identificatore: mus_9225

Diritti

Detentore dei diritti: Ente ecclesiastico o religioso



Documenti simili

torna all'inizio del contenuto